celebrity e dieta

Nigella Lawson twitta i suoi pasti e mi conquista alla faccia del dietologo

Peggio dei quotidiani con le stiracchiate rubriche di cucina ci sono solo i quotidiani con le stiracchiate rubriche di cucina e i consigli sulla dieta. Quando però l’autorevole Guardian si prende il disturbo di interpellare un dietologo per commentare i twit che una recente convertita, Nigella Lawson –celebrity chef e wonderwoman britannica– pubblica ogni giorno su Twitter completi di foto dei pasti che cucina, allora la cosa si fa interessante. Anche solo per il fatto di leggere “Nigella” e “dietologo” nella stessa frase: una palese ossimoro. Pertanto, scopriamo come Sasha Watkins, della British Dietetic Association, commenta una settimana di pasti della bella Nigella.

Lunedì: manzo, patate arrosto, fagiolini e pomodori. Come noi! Anche Nigella, come noi, usa gli avanzi della domenica per pranzo del lunedì. Pieni voti dal dietologo. “Un pasto buono e bilanciato – il manzo è una grande fonte di ferro, i fagiolini e i pomodori contengono fibre e antiossidanti”.

Martedì: patate gratinate, limone e pollo all’aglio. Benevolo il dietologo. “Non c’è niente di sbagliato nel gratin di patate, e un pollo arrostito lentamente promette bene, ma DOVE SONO LE VERDURE NIGELLA?” Ahi ahi! “Una manciata di fagiolini al vapore darebbe colore a questo piatto e più vitamine per combattere i raffreddori invernali”.

Mercoledì: gelato al cioccolato. Adesso voglio ridere. “Wow, non lo sognavamo tutti da bambini? Ma siamo cresciuti, oggi sappiamo che iniziare la giornata con la cioccolata non ci farà sentire bene”. Per una volta mi viene da tifare Nigella. “Il tuo corpo assorbe rapidamente lo zucchero del cioccolato, mentre una scodella di porridge, che rilascia energia più lentamente, ti farebbe iniziare meglio la giornata”. Va be, io certi consigli li rifiuto, e sì che il porridge mi piace.

Mercoledì 2: patate al forno, sugo di carne e formaggio. “Un bel modo di scaldarsi in queste giornate invernali, ma Nigella, vacci piano con il formaggio! E le patate?” Ho tipo l’impressione che il dietologo non riesca a cogliere il punto. “Sostituire la carne con i fagioli, meno ricchi di sale, risolverebbe qualche problema”.

Giovedì: insalata di pollo con parmigiano e condimento al limone; yogurt con melograno. Adesso il dietologo si intenerisce, lo sento. “Insalata deliziosa e leggera. Con l’aggiunta di una pagnottina integrale sarebbe anche meglio: un alimento ricco di amido ci dà energia”. Mai contento, eh.

Venerdì: cioccolato Philly. E sono cavoli! Nel suo twit Nigella ha scritto: “Grande eccitazione in casa, è arrivato il cioccolato Philly consacrato da un bagel tostato!” Il tono del dietologo si fa minaccioso. “Mmm, ancora cioccolato a colazione, e ‘sta volta pure il bagel. Fosse fatto con la farina integrale almeno aumenterebbe l’assunzione di fibre”.

Sabato: risotto allo zafferano. Il sabato a tavola di Nigella somiglia a quello di molti milanesi, ma c’è chi non è d’accordo. “Dimentichi le verdure? Decisamente un’area dove abbiamo bisogno di lavorare, Nigella. Includere le verdure nei risotti è facile, e una manciata di piselli bilancerebbe la pancetta. Quando si parla di frutta e verdura, colorato è meglio. I pigmenti sono ricchi di antiossidanti”.

Domenica: maccheroni al formaggio, fagiolini e pomodori. Gesù, i mac ‘n’ cheese, chissà cosa dirà ora il dietologo. “Maccheroni e formaggio abbinati alle verdure vanno abbastanza bene. E’ bello vedere il contorno di fagiolini e pomodori, ma Nigella, vacci piano con il formaggio che è ricco di grassi saturi – grassi nocivi per il cuore”.

Gran finale: il verdetto del dietologo. In una dieta bilanciata c’è spazio per cibi meno nutrienti. Come nel caso di Nigella, ricavare piacere dal cibo che mangiamo è collegato alla soddisfazione. Più soddisfacente è un pasto, meno cibo avremo bisogno di assumere per sentire di averne mangiato abbastanza. Comunque, alla dieta di Nigella qualche cambiamento non farebbe male. A giudicare soltanto – e forse in maniera sbagliata – dai suoi tweet, molti pasti non sono equilibrati, alcuni con zero frutta e verdura, altri privi di carboidrati o proteine. Certi pasti poi, contengono poche fibre e molti grassi saturi.

Nigella potrebbe usare dei buoni cereali integrali per ottenere energia rilasciata lentamente e a lungo– pasta integrale o un bagel con i semi. Dovrebbe combinare alimenti integrali ricchi di amido con carne/pesce o legumi accompagnati da frutta e verdura, si gioverebbe dei grassi migliori che sono nell’olio d’oliva o di semi o nel pesce oleoso tipo sardine e salmone”.

Ora, per carità, i famosi 15 minuti warholiani non si negano a nessuno, specie a Sasha Watkins che non si può esattamente definire una celebrità. Confesso però che le umane debolezze di Nigella hanno fatto a me ciò che i reality fecero alla televisione. La prima conseguenza è stata diventare follower di Nigella su Twitter.

[Crediti | Link e immagini: Twitter, Guardian]

Login with Facebook:
Login

 

49 commenti a Nigella Lawson twitta i suoi pasti e mi conquista alla faccia del dietologo

  1. A parte i maccheroni al formaggio, pensavo mangiasse più pasticci o piatti sofisticati: così mi sembra assai morigerata invece. Mangia cose molto normali, che anche noi umani…..

  2. … ma è tutto untissimo ! i fagiolini sono lucenti, i pomodori affogano nell’olio, le patate fanno impressione, il ragù brilla, la crema al cioccolato parla da sola.

  3. Poca la fantasia nelle verdure, oltre a patate, fagiolini, pomodori e lattuga il nulla… Ma il pesce proprio mai, nemmeno un po’ di tonno in scatola?

  4. ogni volta che vedo Nigella e la paragono agli integralisti vegani penso che e’ bello morire gustandosi la vita come fa lei, e non distruggendosi reni e fegato solo per essere radical-chic magari con le scarpe di pelle e morire dopo una tristissima vita. Chi non sa godersi il cibo e’ come i bovini: rumina erba…:=) Grande Nigella sempre e comunque, ma specialmente quando la notte si alza e vuota il frigo. Orgasmo continuo!!

    • sono d’accordo … la scena del frigo comunque è inquietante, come quella volta che si è presa un fusello di pollo freddo dal frigo, l’ha cosparso di senape e se l’è sparato brutalmente!! arghhhhhhh

  5. nigella ti amo ti adoro ma togli le scarpe dal cuscino accidenti (io sono una che lascia le scarpe all’ingresso come i giapponesi, vedere delle scarpe che hanno calpestato chissà che su un cuscino dove magari ci appoggi la testa mentre guardi il tenente colombo mi fa lo stesso effetto delle unghie sulla lavagna, aaaaargh)

  6. Un po’ troppa patata, e non intendo Nigella. Con la bella stagione mi auguro varianti miste e creative di verdure. Detesta il pescato l’albionica?

  7. in una puntata di NKitchen ha proposto un piatto da mangiare a letto con un buon libro: la carbonara!!!!!!!! grande Nigella, ed anche spudorata!!!

  8. se se se, mi piacerebbe vedere qualcuno dei qui presenti salutisti tutti d’un pezzo se ricevessero un invito a cena da Nigella.
    Si mangerebbero anche il cuscino del divano se necessario.

  9. Scusate…
    ma basta con sta Nigella…..
    sempre Nigella in ogni post.
    Nigella qui Nigella qua…
    credetemi e’ piu’ famosa in Dissapore che in UK dove viene abbastanza ignorata.

  10. Non toccatemi Nigella o vi stermino come le termiti.
    Sto preparando una contromossa, monitorando l’attività sessuale del trsito dietologo in questione -- ovviamente miserrima -- per commentarla volta per volta.

  11. Ma questa cinquantenne lardellata enfia di botox vi garba solo perché ondeggia i fianconi mastodontici e si ciuccia il forefinger mentre cucina? Bho.
    Cioè se metti un body contenitivo alla Spisni e la mandi dal parrucchiere se la giocano alla pari, con la differenza che Alessandra è davvero davvero troppo simpatica e non fa la vamp.
    Ciao, odiatemi gentilmente però. Anche se sembro acida sono sensibile :D

    • ma no, dai!! C’e’ gente che e’ convinta che Berlusconi abbia fatto il bene dell’Italia e che Ruby fosse la nipote di mubarak e credi veramente che noi possiamo rimanere male se a te non piace una donna che sorride?

      • Ecco infatti, mettiamo le cose in prospettiva :D
        Non è che volessi attribuirmi nessuna importanza. E poi non è che non mi piaccia,niente contro giunone d’albione qua, dico solo che fa troppo la ”pu pu pitù- ah!” e mette il vermouth nella carbonara e fotografa pasti da mensa aziendale. Allora mi vien da dire ”scolti signora ma (ri)vada a farsi liftare..”
        Anche B. sorride, sorride tantissimo, per dire. :)

    • dobbiamo cercare di chiarire una cosa. Gli inglesi mangiano da schifo; la cucina inglese e’ abominevole. Chiunque abbia vissuto in Inghilterra (a me sono toccati 6 mesi) o e’ riuscito a mangiare a casa (il mio caso) e trovava nei supermercati qualcosa di commestibile, oppure ha dovuto subire le loro zozzerie. Nigella per gli inglesi e’ un top. come me noi e’ stato Marchesi, o sono, in linea di massima, Vissani, Uliassi, Cracco etc.etc…..quindi nessuno puo’ giudicare commestibile quello che Nigella prepara nelle sue stupende ed eccitanti lezioni in Tv; e’ ovvio che la Parodi anche se con difficolta’ forse riesce a fare meglio. Detto questo ricominciamo da capo : e’ solare, sorride, fa quasi credere che quello che cucina e’ erotismo allo stato puro, sembra che la notte apra il frigo e invece di un fuso di pollo con la senape tira fuori quattro ballerini neri e se li sbatte fino a farli morire… ora hai compreso il senso? :=) P.S. senza offesa per i poveri ballerini (e’ un modo di dire)…

Lascia un commento

1. Ospite
Commenta subito
2. Iscritto a Facebook o Twitter
Commenta con il tuo profilo social
accedi
3. Iscritto a dissapore