Federico leggi qui: cosa fanno oggi i vincitori di Masterchef?

Diventano famosi, stanno sotto i riflettori per 5 minuti, e poi spariscono. Sono le meteore dei talent show: Spyros Theodoridis, vincitore del primo Masterchef, Tiziana Stefanelli, che ha vinto il secondo e Madalina Pometescu, la bella rumena che ha visto Bake Off Italia, il talenti per aspiranti pasticceri.

La Stampa ha fatto il punto della situazione: che fine fa la gente dei talent culinari?

Spyros vince Masterchef

— Spyros Theodoridis:

vince Masterchef Italia 1. Intasca 100.000 euro. Coltiva il sogno di aprire un ristorante, ma ancora non lo ha fatto. L’aver vinto il talent culinario gli ha permesso di effettuare stage (stage??) ovunque: a Londra da Barbieri, allo splendido Melograno di Ischia con Libera Iovine, al Combal Zero di Rivoli da Davide Scabin. Per DeaKids ha condotto programmi dedicati al pubblico degli adolescenti: Help Kitchen – Guai in Padella! e Help Kitchen Party. Scrive libri. Come tutti.

Tiziana Stefanelli vince Masterchef

— Tiziana Stefanelli:

ha vinto Masterchef 2. Faceva l’avvocato prima di vincere il talent, fa l’avvocato dopo aver vinto il talent. Ha più fan su Facebook di Bruno Barbieri, e questo per il momento le basta, perché di abbandonare le garbuglierie che le danno pane non ci pensa nemmeno.

Benedetta Parodi e Madalina

Madalina Pometescu:

Ha vinto Bake off. Vuole aprire una pasticceria, ma di esperienza non ne ha. E allora collabora con Eurochocolate, mega manifestazione sul cioccolato e (come tutti) scrive libri: “Dolci di cuore”.

— E Federico Ferrero?

Ha una tale parlantina, è un uomo così colto, è un affabulatore nato. Sembra così motivato che una cosa è certa: che sappia o che non sappia cucinare da master, che abbia o non abbia lavorato con Barilla (main sponsor di Masterchef), sicuramente sa spiegare bene quello che fa. E tanto basti nell’Italia dalla bella favella.

(sicuramente scriverà un libro)

[Crediti: La stampa, Dissapore]

Olga Mascolo

10 marzo 2014

commenti (16)

Accedi / Registrati e lascia un commento

  1. “sicuramente sa spiegare bene quello che fa. E tanto basti nell’Italia dalla bella favella.”

    Si,
    è l’Italia degli AFFABULATORI.
    Non del Merito
    è l’Italia degli Affabulatori della enogastronomia italiana(non faccio nomi, li conoscete).
    Non del Merito
    è l’Italia degli Affabulatori della politica
    (tra l0altro comandano senza aver fatto nemmeno una gara(elezioni) alla masterchef)
    Si.
    E’ l’Italia dei raccomandati, dei furbi, degli spregiudicati…

    1. Madonna mia, quanto catastrofismo. La televisione puoi anche tenerla spenta, sopravviverai ugualmente.

    1. Concordo. Spyros è ancora il migliore!

  2. Centomila euro?Se va bene, mooolto bene, tra sei mesi ne incassera’ 70..

  3. Che va sempre bene eh, intendiamoci, ma non sono cento..

  4. Francamente, a parte pochi casi anomali, è confortante sapere che poi non aprano dei ristoranti. Ma proprio noi che troviamo da ridire su questo e quello chef stellato o meno andremmo a mangiare al loro ristorante? Sencondo me anche no.
    Comunque almeno Federico che è anche medico nutrizionista ha possibilità reale di indirizzarsi verso un cucina quanto meno interessante, legata ad altri canali che non sono necessariamente quello della ristorazione e, per quanto poco simpatico, la sua cucina mi incuriosisce.

  5. Beh, Insomma.. Luisa, arrivata seconda al primo Masterchef il ristorante l’ha aperto davvero… Mi pare si chiami Pallino…

    1. Scusa, dove l’avresti letto “melenzane”??? Non l’ho trovato…

    2. I tuoi commenti riconciliano col “se potrei”, sappilo. Anzi, sallo.
      [Luisa tutta la vita]

    3. @Alessandro, Luisa diceva “melenzane” parlando 😉

  6. di sicuro non andrei mai a mangiare dall’avvocato vincitrice lo scorso anno, ha barato, è antipatica e pure brutta !!!!

    leggere che ha piu fan di Barbieri è una di quelle cose che ti fanno passare la voglia di respirare……

  7. Ma a masterchef dovrebbe andare gente con almeno delle basi solide di cucina, come può essere che uno mi sappia fare cose difficili e poi nons appia fare, né cuocere della semplice pasta? Non sappia fare un pan di spagna, le incongruenze sono proprio queste. A mio avviso alcune cose sono preparate dagli chef perché altrimenti è impossibile. Un esempio? Fare dei tortellini in 1 ora di tempo, se non li hai mai fatti, è impossibile, non ci salti fuori, così dei tortelli di zucca ed altri piatti dove anche solo per farli in più tempo serve l’esperienza! Questi programmi la raccontano a chi non sa cucinare neanche un uovo.

«
Privacy Policy