cognac: 24mila €

#Occupy Olimpiadi: 56mila euro per un presunto pranzo, chi lo paga?

Scontrino, Hennessy, ristorante, China Tang, hotel Dorchester

Questo scontrino, con il suo osceno totale di 44.660 sterline, quasi 56 mila euro, è apparso nei giorni scorsi sul celebre aggregatore americano Reddit sotto questa didascalia: “Il mio amico è un cameriere e questo è lo scontrino di un pranzo ufficiale consumato da 15 boss delle Olimpiadi. Adesso sappiamo dove vanno a finire tutti quei soldi…”.

E’ facile intuire che stiamo parlando di un ristorante cinese, vista la presenza nello scontrino di alcuni piatti tipici, dal “pollo speziato” al “riso cantonese”. Guarda caso, lo sconcio prezzo della bottiglia di Hennessy, 19,000 sterline (24.000 euro per 35cl. di cognac) è lo stesso del menu di un ristorante cinese di Londra, il China Tang del lussuoso hotel Dorchester hotel. Lo ha scoperto il sito americano Gawker, che ha chiamato il locale per verificare l’attendibilità della notizia. La titolare ha riconosciuto che molto membri del Comitato Olimpico frequentano il ristorante nelle ultime settimane – anche se non poteva confermare in particolare quel pranzo.

Per ora il comitato olimpico non ha commentato il “pranzo regale”, e anche la fonte, l’anonimo utente di Reddit, si è chiuso nel silenzio. Nel frattempo, prevedibilmente, lo scontrino ha fatto il giro del mondo, e, bufala o verità, molti giornali vogliono saperne di più. Per esempio chi paga questi conti visto che i Giochi sono finanziati sia con soldi privati che pubblici.

Gawker scommette sulla seconda ipotesi, e in caso di evento ufficiale del comitato olimpico, suggestionato dai film di 007 o di Sasha Baron-Cohen (Borat e Bruno), suggerisce una possibile lista di invitati al pranzo. Le giocatrici espulse per il biscotto nel badminton (per evitare il derby con altre cinesi hanno perso apposta), un paio di “zingari” macedoni trucca-gare e una ristretta cerchia di aristocratici europei dalle simpatie fascio impossibilmente ricchi.

Gli unici, obiettivamente, che possono permettersi di spendere 24.000 euro per 35cl. di Hennessy, anche se del 1853.

[Crediti | Link: The Dorcester, Gawker, Corriere.it, immagine: Gawker]

Login with Facebook:
Login

 

16 commenti a #Occupy Olimpiadi: 56mila euro per un presunto pranzo, chi lo paga?

    • Ma infatti, ha ragione Von Clausewitz, le altre 19.000 sterline da cosa sarebbero costituite? Da quello che si vede nello scontrino oltre alla bottiglia ci sono altre 150 sterline circa, ma il resto? Cosa avranno ordinato? Involtini primavera ripieni di Beluga?

  1. e voglamo parlare dei quasi 5000€ di Servizio? ok andare in percentuale, ma ditemi che servizio proporzionale ci sia nello stappare un cogna secolare… non lo devi neppure decantare! o forse hanno dovuto cercare un cioccolato all’altezza da abbinare?

  2. Comunque, se leggete i commenti apparsi su altri siti che hanno riportato la notizia predominano quelli sdegnati di quanti hanno interpretato (o sono stati portati ad interpretare) CIO = CONI, con tutti i riferimenti al “magna-magna” nazionale mentre la Nazione è in crisi …

  3. Ovviamente si tratta di una patetica bufala. Almeno, per destare un po’ di interesse, il calcolo della VAT poteva farlo giusto, e la somma pure.

Lascia un commento

1. Ospite
Commenta subito
2. Iscritto a Facebook o Twitter
Commenta con il tuo profilo social
accedi
3. Iscritto a dissapore