prossime aperture

Ferran Adrià apre Jaguar, ristorante messicano a Barcellona

Albertadrià, Ferran Adrià, jaguar, risrorante messicano

Si chiamerà Jaguar il ristorante messicano che sua celebrità lo chef Ferran Adrià aprirà vicino alle Ramblas, nel centro di Barcellona, insieme al fratello Albert.

Simile nell’impostazione al Tickets, il “bar de tapas” aperto dalla coppia nel marzo 2011, avrà aspetto informale, cucina a vista, ampi spazi, e un negozio di specialità messicane al piano inferiore che rifornirà il ristorante con ingredienti adeguati.

Nel menu, organizzato insieme a Paco Mendez, che Ferran Adrià ritiene uno dei migliori cuochi messicani, cucina mexcal con un tocco di modernità: ostriche e tequila, empanada, e quesadilla. La spesa media sarà di 50-60 euro.

Apertura prevista a marzo 2013.
[Fine Dining Lovers]

Login with Facebook:
Login

 

8 commenti a Ferran Adrià apre Jaguar, ristorante messicano a Barcellona

  1. Isomma,caro Ferran,chiudi elBulli ed apri una locale più tradizionale
    addirittura da 50 euro.
    E mentre noi ci scontriamo sull tuo nome su René,su Bottura,tu fai una virata
    e ci stupisci.
    Se passo da Barcellona sono da te,perchè a parte le critiche ti ho sepre stimato.
    Ora ancora di più.

    • A me sembra una bellissima idea

      Dopo decenni di pessima cucina estera in Europa, diffusa peggio della peste bubbonica del 1600, vediamo un grande cuoco europeo che grazie all’aiuto di un bravo cuoco messicano, apre un ristorante di cucina straniera, sicuramente ben fatta, a prezzi accessibili
      Fossero tutti così i ristoranti cinesi, giapponesi, vietnaminiti che abbiamo in Italia

      E poi non sconfessa nulla, è solo una delle sue creazioni, Pininfarina ha disegnato top car e belle utilitarie, senza sconfessare nulla

    • E dire che l’articolo originale sui fratelli Adrià (quindi non sono nemmeno idee del solo Ferran) scrive che sono in programmazione anche le aperture di un locale di cucina giapponese a Barcellona e un cocktail bar a Londra, e alla fine dice chiaramente “it seems that the brothers are busy with plans and that that famous Adria food will soon be available in more places than one.”: di quale sconfessione si sta parlando, quindi? A me sembra un tentativo di uscire dalla cucina basco-spagnola e un’apertura contemporanea su più fronti, apprezzabile anche come strategia affaristica, in preparazione magari della rentrèe ufficiale di Ferran Adrià con una sorta di El Bulli 2.0 (quello che tutti aspettano); magari di sconfessione si potrebbe parlare se si fosse messo a firmare panini per McDonald come ha fatto un altro celeberrimo cuoco nostrano di cui si è parlato qui di recente…

Lascia un commento

1. Ospite
Commenta subito
2. Iscritto a Facebook o Twitter
Commenta con il tuo profilo social
accedi
3. Iscritto a dissapore