Carlo Cracco e Benedetta Parodi: compromesso (non precisamente) storico

Associazione da brividi nella copertina del settimanale Oggi in edicola: Benedetta Paroli e Carlo Cracco, chef stellatizzimo. La coppia firmerà i menu natalizi della Costa Crociere.

C’era una volta Carlo Cracco. Perché si attivi il processo che butta all’aria ogni equilibrio, serve una tentazione. Non è tanto la presunzione, quanto la vanità. A scatenarla è Benedetta Parodi, regina del semilavorato ma capitalista sornionamente allusiva. Benedetta che lusinga Carlo. Benedetta che conosce le ambizioni dei suoi polli. E i punti deboli di chi è convinto di credere nella vittoria della CUCINA, mentre ormai crede esclusivamente in un’altra vittoria. La sua.

[Crediti | Link: Stampacadabra, Full Travel]

Massimo Bernardi Massimo Bernardi

commenti (58)

Accedi / Registrati e lascia un commento

  1. Beh, magari la Benedetta gli insegnerà a fare gli spaghetti al pomodoro e la cacio e pepe 🙂

  2. Possibili commenti Dissaporiani:

    Non ci sono più i Cracco di una volta
    McCraccko !
    Mo’ so Cracchi acidi
    Tanto va il Cracco alla Parodi …
    Parodia di Cracco
    Oggi Cracck !
    La Parodi veste Cracco
    Cracchio !!!
    Quanto Costa questa crociera ??
    Proseguite voi, che vado a mangiarmi un Marchesiburger ..

    1. Craccami questa Parodi?

    2. Stai citando Immanuel Casto? 🙂

    1. a me piace più ruvido che fotoscioppato

    2. Un po’ piu’ di impegno pure con quel mattarello potevano mettercelo.
      La Parodi invece e’ direttamente postprocessata con la funzione “plastifica”.

    3. è piu credibile come ‘fotoplastificato’ che come ‘ruvido’. I ruvidi non sono così.. vorrebbe.. ma no, me spias!

  3. E adesso la bilancia dove penderà?
    Cracco che si “abbassa” alla surgelata Parodi? Oppure la Parodi entrata finalmente nelle top star della cucina?

    1. No e’ solo il segno che lanciamo Cracco come Ramsay de noantri, e ora… Cracco ovunque… anche giudice a Balla sotto le Stelle. Gia’ me lo vedo:
      “quale e’ il piatto perfetto per un ballerino Chef?”

      Dovevamo, non potevamo farne a meno.

    2. Mi hai anticipato di nuovo di qualche minuto!!!!!!!!! Ma non e’ che in realta’ sei me, non me medesimo (che e’ un altro), con un altro nik???

    3. Eccomi! 🙂

      Fino a qualche ora fa pensavo non ci fosse niente di male.
      Ora, dopo questa copertina, comincio a vacillare….

    4. Se sentito er botto!
      All’inizio ho retto, ma quando ho visto che c’era pure Paolo Parisi e invece mancava il proprietario della Cascina Minchietti non ce l’ho fatta!!

    5. quello dei Tenimenti Sticazzi non ha firmato la liberatoria

    6. Scusate se sentito nun se pò sentì, ovviamente è s’è sentito, chiedo venia

  4. Va là, per Cracco stare in copertina con la Parodi è visibilità totale !

    …ma anche sotto la copertina con la Parodi ? 😛

    1. mi basta che salvi me, guarda.

  5. questa accoppiata fa cadere le paxxe ancor di più che marchesi e mcdonald