pubblicità

ultimi post

LAV blocca lo spot sul latte fresco del Ministero

Il Giurì della pubblicità ha accolto le richieste della Lega Anti-Vivisezione riguardo la campagna per la diffusione del latte, finanziata e promossa dal Ministero delle politiche agricole e forestali: il latte non è "indispensabile" e sarà necessario modificare gli slogan.

6 commenti

Le 5 pubblicità più imbarazzanti mai fatte dagli chef

Chef e spot pubblicitari: un rapporto molto stretto. Per pagare i conti in perdita dei ristoranti stellati gli chef si prestano a pubblicità di prodotti dal dubbio valore nutritivo. Quali sono le 5 pubblicità più imbarazzanti mai fatte dagli chef?

7 commenti

Porn Hub: Parmigiano Reggiano protagonista ignaro di gola profonda

Pornhub l’ha fatta fuori dal vaso. O almeno la pensa così il Consorzio del Parmigiano Reggiano DOP che non ha preso bene la citazione fuori programma nel nuovo spot del portale per bambini cattivi che diventeranno ciechi. Non conta che la piattaforma per porno in streaming ne colga l’eccellenza e lo catapulti nell’olimpo del food ...

21 commenti

Eataly: aglio, olio e peperoncino a 8,50 €, o di come si calcola il food cost

[Nella foto: la pagina pubblicitaria “Solo per oggi a € 8.50” comprata da Eataly sul Corriere della Sera venerdì scorso] Il food cost è il costo degli alimenti necessari alla realizzazione di un piatto. O meglio, questo è il cosiddetto “food cost preventivo”. Esiste anche un “food cost consuntivo”, che serve a calcolare il costo dei ...

26 commenti

La pubblicità di Eataly invita ad accogliere gli immigrati

Ivoriani sugli scogli, come pomodori sudamericani sugli scaffali italici. Ma sarebbe meglio dire eatalici, visto che noi ci impegnamo a non parlare di Oscar Farinetti ogni due per tre, ma lui ne sa (fa) una più del diavolo e a noi tocca capitolare. Oggi accade che, lanciando un messaggio a metà strada tra politica estera ...

30 commenti

23 pubblicità sessiste: tette, fondoschiena e doppisensi vendono il cibo

La sbornia sarà anche Light, cioè “leggera”, ma il dopo per Bud è stato pesante: l’ultima campagna pubblicitaria della Anheuser-Busch, la più grande azienda americana produttrice di birra, è nell’occhio del ciclone per uno slogan infelice stampato sull’etichetta delle nuove Bud Light. “The perfect beer for removing ‘no’ from your vocabulary for the night #UpForWhatever” ovvero ...

20 commenti

Banderas e Rosita: il colmo per la gallina del Mulino Bianco è avere gli animalisti polli

Da quando un paio d’anni fa quando Antonio Banderas aveva firmato un contratto per diventare testimonial bistrattatissimo del Mulino Bianco, con tanto di gallina, avevamo capito che la sua carriera da sex symbol era naufragata miseramente. Risultato: donne sull’orlo di una crisi di tarallucci. Da allora è stata un’excalation di critiche da varie fasce sociali, all’unanimità ...

7 commenti

10 lezioni di vita che la pubblicità sul cibo ha dato a noi figli degli anni 80 e 90

Nelle pubblicità del ventennio anni 80 – anni 90 abbiamo imparato molte verità scomode sulle nostre esistenze: da come erano infelici le nostre estati senza biciclette, minigonne e gelati a quanto fossero antipatiche le ragazzine snob che parlavano coi cavalli. Altre cose solo i più lungimiranti di noi avrebbero potuto comprenderle, guardando lo spot della ...

6 commenti

Chi ha detto che con la cultura non si mangia? Voiello a Trinità dei Monti, per dire

I lettori più attenti avranno notato che dalle nostre parti sopravviviamo con la cosiddetta Native Advertising, un tipo di pubblicità costruita sui contenuti. Sostanzialmente non ci piace imbrattare il sito di pop-up e messaggi invasivi. Ma in un sito i banner, nel senso di spazi pubblicitari tradizionali, sono pratica diffusa e abbondantemente lecita. Su un ...

30 commenti