Maggio 2010


“Golden Rice”, e se vi dicessi che un Ogm può salvare milioni di vite?

Il riso (Oryza sativa) rappresenta l’alimento più importante per miliardi di persone nel mondo, specialmente nei paesi asiatici in via di sviluppo. Il riso ha proprietà nutritive eccezionali, è il cereale più facilmente digeribile e assimilabile dall’uomo ma sfortunatamente difetta, nella parte commestibile, di carotenoidi, i precursori vegetali della vitamina A essenziali per l’organismo umano. ...

0 commenti

Regolamento Mediterraneo | Sentirsi un pesce fuor d’acqua

Da ieri, ogni gastrofanatico il cui cognome comincia per “Ber”, e finisce per “Nardi” pensa seriamente alla rivolta indiscriminata contro l’Unione Europea. Effetti collaterali del Regolamento Mediterraneo che dal 1° giugno azzera buona parte della “piccola pesca” italiana specializzata in ghiotte minutaglie tipo: seppie, calamaretti, telline, bianchetti, rossetti, latterini, frittura di paranza. E scusate il ...

0 commenti

La settimana che ci ha fatto predisporre lo scacchiere dello street-food italiano

1 – Primo sole di maggio ed è subito stato cibo da passeggio. Dai cicheti veneziani, al lampredotto di Firenze, dai supplì romani alla pizza fritta napoletana, abbiamo predisposto lo scacchiere dello street food italiano, minutaglie ghiotte da leccarsi le dita oltre che i baffi. 2 – Insieme abbiamo fatto il censimento dei posti dal ...

0 commenti

Il Pranzo della Domenica | I tipi da spiaggia

Non passerà molto tempo che l’aradio inizierà a tempestarci con l'”esodo”: sarà bellissimo. Partiremo per il mare, e fermi in coda sotto il solleone ascolteremo Marina Flaibani – che nel cuor mi sta – dirci che siamo fermi in coda, mentre il navigatore ci dirà che siamo fermi in coda. Per una volta anche noi ...

0 commenti

Piccola guida ai ristoranti per il fine settimana. Valli occitane.

Fine settimana questo che in molte zone d’Italia coincide con le consuete reunion familiari: comunioni, matrimoni, battesimi che regalano tavolate di dubbia qualità e ancor più dubbia soddisfazione. Noi, per svicolare dai rinfreschi, segnaliamo come scusante il non derogabile appuntamento nella città di Dante (ma anche di Pinchiorri) con il Firenze Gelato Festival. Ma poiché ...

0 commenti

I Grandi Quesiti | A chi servono i cuochi in trasferta?

Tutt’ora faccio fatica a capire quelle regole esoteriche dello sport: tipo che in caso di parità i gol in trasferta valgono doppio. Cos’è, che i calciatori poverini nella loro dura e defatigante vita trovano scomodi gli spogliatoi degli stadi avversi, e non potendo arrivare in Porsche direttamente dentro la doccia di sciampagna si deprimono e ...

0 commenti

Cosa resterà della cucina molecolare?

Chi ci segue da un po’ lo conosce come il commentatore Kapakkio. Il suo vero nome è Carmine Capacchione ed è uno del ramo. Lo capirete leggendo questo suo primo intervento come editor su Dissapore. L’associazione delle parole gastronomia e molecolare porterà con la mente i lettori di Dissapore immediatamente alle creazioni di Ferran Adrià ...

0 commenti

Mibtel | Perchè a Milano il gelato costa di più?

Adoro il profumo del napalm di prima mattina (cit.), se poi me lo servono sul cono gelato, impazzisco letteralmente. Proprio così, il mio napalm di oggi si chiama “costi e ricavi di una qualunque gelateria milanese” e si cela tra le righe di un bel post di Valerio Visintin sul Corriere online. Ma andiamo per ...

0 commenti

Vegetariano io, vegetariano pure il mio cane

Siete tra quelli che odiano le verdure per colpa dei vegetariani? Vi capisco. Oddio, neanch’io amo particolarmente la carne, ma in questo momento e con la giusta salsa un vegetariano lo morderei volentieri sul cranio. Il motivo della mia sconsiderata fame? Capitemi, ho appena scoperto che questi signori obbligano anche i loro animali domestici a ...

0 commenti

Face to face con Donatella Arpaia

Vi abbiamo raccontato di Donatella, il locale che l’imprenditrice italo-americana Donatella Arpaia aprirà a breve a New York. In questi giorni Donatella è di passaggio a Napoli. Ho preso appuntamento con lei al Vesuvio, hotel panoramico sul lungomare, proprio di fronte a Castel dell’Ovo. “Ci vediamo alle 10”. Puntuale, in abito rosso, si avvicina sorridente ...

0 commenti