Dicembre 2010


E adesso è morta | Isabelle Caro, la Nolita di Oliviero Toscani

Il sospetto che Oliviero Toscani avesse smesso di essere il genio, il creativo, la persona dal senso artistico incomparabile di un tempo, ci era venuto anche prima della pubblicità di Almo Nature, il cibo per gatti. Precisamente da quando aveva iniziato a sbattere modelle nude sui cartelloni pubblicitari come un giradischi rotto. Modelle nude sui ...

0 commenti

Di cosa parliamo precisamente quando parliamo di olio (1)

Benvenuti alla prima puntata della serie “vi vOLIamo bene”: accomodatevi prego. Lo scopo è quello di sviscerare le differenze fra l’olio d’oliva e l’olio di semi, e fra un olio d’oliva buono e uno cattivo. Così poi imparate a spendere 100 euro per una boccia di vino che dura un’ora e a fare invece i ...

0 commenti

Cose che dovremo sopportare a Natale | Il cenone di Capodanno

Bè, ci siamo. Tour de force attorno a tavole di rosso e oro sfavillanti, contornati da pacchi e fiocchi, e saldamente ancorati alle sedie. In fondo, ogni riunione è buona per sfoderare dolcetti, torte, cestini ed intingoli vari. Ogni attività Natal-vacanziera implica intrinsecamente la messa in moto della mascella: spizzichi i sott’oli a tavola mentre ...

0 commenti

Contro il razzismo delle guide il sindaco di Noci invoca la secessione culinaria

Essere persone serie e mangiare solo pollo lesso e insalate. Non è praticabile, dài. Essere sindaci e lanciare la guerra delle forchette, non dei tagli a questo o quello, non della mondezza o degli inceneritori, ho detto guerra delle forchette. Lo ha fatto ieri Piero Liuzzi, sindaco di Noci (provincia di Bari) per difendere i ...

0 commenti

Della Nutella, e di cosa sarebbero gli italiani senza fidanzata immaginaria

Chi lo sa se voglio smarcarmi dall’immagine di quello che non riesce a uscire dal tunnel della Nutella. Dipende. A volte affogo le delusioni in cucchiaiate brufolose e allora assegno alla crema il ruolo di fidanzata immaginaria. Altre, mi attardo sulla folle percentuale di zucchero (55% dicono gli inglesi) e su quella spelacchiata di nocciole ...

0 commenti

Vacanze | Tutto ciò che ho sempre voluto (volume tre)

Natale con i tuoi… e poi VACANZE. Oh aspettate, prima di partire sbirciate il volume 3 della nostra compilation con gli indirizzi risolutivi (e aggiornati) delle vacanze 2010/11 divisi per città. Ci trovate: Vienna, Venezia, Londra, Roma, Parigi, Firenze, New York, Capri. Perché un gastrofanatico non si abbandona al primo carboidrato che capita. E come ...

0 commenti

Perché la cipolla fondente di Salvatore Tassa è Locasciamente perfetta

Molti di voi hanno letto e apprezzato il post del nostro Gianfranco Lo Cascio pubblicato pochi giorni fa. Si tratta di un metodo che ha come obiettivo la valutazione oggettiva (per quanto possibile) di un piatto, un modo per arrivare alla verità del gusto evitando gli inutili sbrodolamenti e dopo averlo letto, le certezze di ...

0 commenti

Sfogarsi | I racconti horror dei pranzi di Natale

Siete appesantiti dai bagordi di Natale/Santo Stefano e solo il pensiero di riallacciare i tovaglioli vi causa violente crisi di panico? Orsù, condividete con i fratelli dell’Internez i racconti horror dei vostri pranzi di Natale, vedrete, vi farà bene. Allora, qual è la cosa più orribile che avete dovuto mangiare ieri e oggi? Brodi adiposi? ...

0 commenti

Jingle Bell Rock | Buon Natale da Dissapore

♫ Jingle bell jingle bell jingle bell rock ♫… Oggi non è solo Natale, ma anche il vostro giorno fortunato. L’indisponibilità dell’audio vi risparmia il coro che lo staff di Dissapore Media sta intonando (ahem) per fare gli auguri. Qualcuno vi ha addirittura dedicato un pensierino, tutti hanno immortalato la scrivania, simbolo di post e ...

0 commenti

Lo spot più brutto dell’anno | Testa a testa tra Giovanni Rana e Manuela Arcuri

L’inquadratura a mezzobusto nel videospot che promuove il libro Il labirinto femminile non rende giustizia alla cifra stilistica di Manuela Arcuri, dicono quei gran criticoni dei blogger italiani (veramente dicono: “Manuelina, damme retta, se sulla sceneggiatura non è previsto che fai vedè le tette… non firmare nulla”). Ed effettivamente nella pronuncia di strategggismo sentimentale una ...

0 commenti