Maggio 2011


Come siete bravi, ristoratori, ma in fatto di Internet continuo a preferire l’australopiteco

Commentando con virilità gastrofanatica la scheda del ristorante Agli Amici di Udine, su ViaMichelin, il sito della Guida Michelin, due clienti del locale, Maria Cristina Cameli e Christian Lucidi, precisano di non aver niente a che spartire con i giudizi poco lusinghieri seguiti a una cena del 23 aprile scorso presso il ristorante friulano. Giudizi ...

0 commenti

Ristoranti stellati italiani: furbi “col c**o degli altri”?

Guardate l’elenco qui sotto, sono le stelle Michelin della storica edizione 1969, tra le prime in Italia della famosa guida. L’ho preso da Italia Buonpaese, il nuovo libro del giornalista Gigi Padovani che si delinea come un anticorpo naturale alla barbosità Parodi-style. Cosa dice degli antenati di noialtri gastrofan quest’elenco? Che nel ’69 frequentavano un ...

0 commenti

Alta cucina | L’acquolina di Roma vs Unico di Milano

Dopo averlo fatto con pizzerie e pasticcerie romane, bar e amburgherie torinesi e financo con supermercati e farmer’s market, ecco il Versus che più difficile non si può, quello tra due ristoranti di alta cucina: Unico di Fabio Baldassarre a Milano VS l’Acquolina di Giulio Terrinoni a Roma. Ripassiamo: un Versus non è una gara ...

0 commenti

Non è mai troppo tardi per capire la ricetta del gelato buono

Fateci caso, è almeno dal ’92 (fonte: Corriere) che ogni estate in Italia “si registra” il boom del gelato artigianale. Ma atrofizzazione dei titoli di giornale a parte, siete sicuri di sapere quando un gelato (artigianale) è buono? Capite di corpo e struttura? E con i famigerati semilavorati come va? Distinguete la pastorizzazione dalla mantecazione? ...

0 commenti

Gastropop: 111 canzoni dal titolo commestibile (o potabile)

Consigli per un’inesistente playlist dell’iPhone in ordine di papabilità: 111. Sole, pizza e amore — Aurelio Fierro 110. Il babà è una cosa seria — Marisa Laurito 109. Cozza cocuzza banana e merluzzo — Leone di Lernia 108. La zita — Toni Santagata 107. More — Balanco 106. Popcorn e patatine — Nino D’Angelo 105. ...

0 commenti

Venite a vedere come si fabbricano i macaron nel mistico laboratorio di Ladurée

Potrei raccontarvi di quando, Laduréè aveva appena aperto in via Spadari, mi chiedevo se i macaron avrebbero conquistato Milano. O di quando, postulando sui macaron di Ladurée come fenomeno epocale, mi dicevo che lo erano, si capiva dal tasso di nutellismo (leggi: resistenza all’usura del tempo) e da quello di feisbucchismo, (leggi: modernità). Poi arrivarono ...

0 commenti

Io abbino, tu abbini, egli abbina

Conoscete il Chianti Rufina? Cito da brosciur: “Il più alto tra i Chianti, vino dalla personalità decisa, elegante e particolarmente idoneo all’invecchiamento”. E’ il vino tipico di Firenze e io, lo ammetto, fino a poco fa non ne sapevo nulla. Poi venerdì scorso, driblando i cugini talebani di Intravino, mi sono imbucata a una delle ...

0 commenti

Orsù, ditemi il nome della gelatiera che si è presa il vostro cuore

Non so dirvi con esattezza quanto dovrebbe esser equipaggiata, pulibile e costosa la vostra prossima gelatiera per esser certi che non sia inutile, ma se ve lo state chiedendo è un buon inizio. Grazie al cielo continuo ad avere di questi dubbi anche dopo aver letto la lista che in teoria, doveva chiarirmi le idee ...

0 commenti

Spararle grosse: il fallimento di Andrea Alfieri è il prodotto indesiderato della cultura gastrofighetta

Lo chef Andrea Alfieri del ristorante Sempione 42 di Milano ha gettato la spugna, e tu che ancora non ti sei ripreso dalla novità, scopri tra gli imputati lui (“non ci si costruisce una credibilità commerciale sottovalutando aristocraticamente il gusto dei clienti”) ma un po’ anche te stesso (“il Sempione 42 ricalcava nelle aspirazioni e ...

0 commenti

La “Guida Michelin” della pizza romana

Incaricati della missione impossibile di romanizzare la famosa “Guida Michelin” della pizza napoletana, dopo un iniziale momento di smarrimento abbiamo detto sì. Consapevoli che la seconda è un culto con tanto di adoratori, mentre la romana, al massimo, un piacere della tavola in formato mignon.

0 commenti

Il meglio della settimana

I post più letti degli ultimi 7 giorni: (1) Il rapporto prezzo/felicità più favorevole della vostra carriera. (2) Extreme makeover: come ti trasformo gli scarti di carne in un glorioso filetto. (3) Leggende metropolitane: ti amo, poi ti odio, poi ti amo. (4) Italo Box | Riuscirà Eataly a restituirci il piacere di mangiare in ...

0 commenti