Marzo 2013


Avanzi popolo: 10 ricette per riciclare colomba e uovo di Pasqua

Nel bagaglio di problemi irrisolvibili, come se correre da una parte all’altra per seguire il rituale mangereccio di Pasqua non fosse abbastanza, ci metto la colomba e le uova di cioccolato, o meglio, le loro macerie, seminate per casa. Irrisolvibili? Fossero questi i problemi, io riciclo implacabilmente, sono una macchina da guerra antispreco. Per riciclare ...

0 commenti

Ricetta: torta erbette e riso per Pasquetta

E’ giusto che prima o poi un’individua adulta accetti verità che possono fare male. Il ritorno del pic nic, per dire, mi coglie impreparata. Avevo mandato in soffitta plaid e cestini, camice a scacchettoni e pedule da trekking obbligandomi a stare in tacchi e castigate giacche d’ordinanza anche a Pasquetta, invece niente. Ma soprattutto cambia ...

0 commenti

L’Antica Focacceria San Francesco è ora di Feltrinelli

Proprio una sorpresa non è. L’Antica Focacceria San Francesco spa è una società attiva dal 2011 per gestire gli spazi RED (Read Eat Dream) nei punti vendita Feltrinelli: un accordo inedito tra l’editore e la focacceria nata nel 1834 a Palermo, simbolo dello street food cittadino, che consente di mangiare all’interno delle librerie. Ora Feltrinelli ...

0 commenti

Il meglio della settimana

Buona Pasqua. 1. Carbonara: Jamie Oliver se te pio te cavo l’occhi! 2. Salutando Simone Morosi. 3. Se imbrogliare è peccato lo è anche farsi imbrogliare da TripAdvisor Success. 4. La ricetta perfetta: casatiello. 5. Ho fatto l’uovo (di cioccolato). 6. La ricetta perfetta: crema pasticcera. 7. I Tigli come un ristorante stellato: il grandioso ...

0 commenti

Salutando Simone Morosi

Il 20 marzo è morto improvvisamente Simone Morosi, aveva un talento nello scoprire vini e 39 anni. Un altro fatto saliente riguardo a Simone è che era molto amato. Sara Porro, sua compagna e editor di Dissapore, la cui reazione rende tutti noi infinitamente orgogliosi, ha scelto di ricordarlo così: “Qualche settimana fa, in un ...

0 commenti

L’agnello nel pranzo di Pasqua e altre irritabilità vegan: incontriamo la VegCoach

Bisognerebbe vivere a posteriori. Decidiamo tutto troppo presto. Per esempio, e prego il plotone vegano di non sparare (si scherza vè, peace&love), finora in cima alla mia personale classifica dei “mestieri buffi dal nome anglofono che non avrei mai pensato potessero esistere invece esistono” c’erano il dog trainer, subito tallonato dal life consultant terzo e ...

0 commenti

Prova d’assaggio: colomba pasquale. Martesana vs. Tre Marie

In principio “più spendi più le colombe di Pasqua sono buone” era il Verbo, e il Verbo era presso gli artigiani, il Verbo erano gli artigiani. Poi è successo qualcosa, forse c’entra la crisi, e abbiamo rinnegato il dogma: a volte, banalmente, costavano di più. Allora siamo passati da confronti minuziosi (16 contendenti) a sfide ...

0 commenti

Come si cambia per… Sadler: Groupon e pranzi low cost

“Alta qualità non è sinonimo di alti prezzi”. Una verità che da sola potrebbe scatenare epici flame: figurarsi se a dirla è Claudio Sadler, proprietario di due ristoranti a Milano, non esattamente noto per i prezzi contenuti. In realtà, lo chef bistellato non è nuovo alle proposte low cost. Se nel suo Sadler, sui Navigli, ...

0 commenti

Quando Il carrello della spesa è l’alba del gastro-truzzismo

“Il sacchetto della spesa di un foodie non è mai stracolmo: si acquista con una immaginaria lista della spesa in testa o per colpo di fulmine, davanti a un taglio di carne Limousine da assaggiare cruda al coltello.” Così il Corriere di sabato scorso apriva un pezzo a proposito della spesa dei foodie, di carrelli ...

0 commenti

Carbonara: Jamie Oliver se te pio te cavo l’occhi!

Mai apprezzato molto Jamie Olivier. Okay, la sua cucina pedagogica per taluni ha un certo valore culturale, però l’uomo che guadagna a scatafascio blaterando sulla cucina in 15 minuti non fa mai un piatto che alzi un sopracciglio. Anzi guardarlo cucinare è spesso un atto di dadaismo inconsapevole. E ora ci insegna pure la carbonara. ...

0 commenti

Il ristorante migliore del mondo non è la mamma

Mi perdonerete se il diapason che dà il la a questo post è ancora una volta Carlo Cracco, che durante Cibo a regola d’arte, intervistato da Ferruccio De Bortoli, ha confessato che il vero segreto della cucina è osservare le nonne. E’ una lezione che certamente va appresa, consci che senza fondamenta non puoi costruire ...

0 commenti

La piada è pronta! L’Igp ancora no

La proposta di Igp (indicazione geografica protetta) per la piadina romagnola tendenzialmente è una buona notizia. Ai proponenti viene da chiedere però se li hanno guardati negli occhi i romagnoli: “dite proponenti, vi sembrano scemi?“. Di sicuro non vi assestano un pestone sul cranio se scrivete che la piadina è “un prodotto a base di ...

0 commenti