Settembre 2013


Brioche e gelato vegano: chi se lo aspettava un Gabriele Bonci così?

Quanto durerà? Chi lo sa è bravo. Qualche suo fan, intimamente, spera sia solo una parentesi. Il passaggio di Gabriele Bonci, pizzaiolo romano che vive con l’impasto un’attrazione ai limiti del sensuale, e che peraltro, l’impasto ricambia, è di quelli bruschi: dalla passione per il bue grasso alla militanza vegetariana e vegana del Pizzarium, la sua ...

0 commenti

Ti prendo per la gola: uomini che cucinano, servono a tavola e seducono le donne

Buffo che nella settimana in cui non si è fatto altro che parlare di ruoli, stereotipi e pregiudizi, abbia debuttato un programma televisivo che mette gli uomini dietro ai fornelli di Eataly Roma. Si chiama “Ti prendo per la gola” e vede come protagonista una ragazza single pronta ad assaggiare le prelibatezze preparate da tre misteriosi ragazzi, ...

0 commenti

Avevamo bisogno dell’apertura vegana all’Oktoberfest?

Ricordate quella cosa chiamata Oktoberfest? Quei giorni di fine settembre tutti birra, salsicce e rutto libero che animano i desideri di fuga a Monaco di intere generazioni? Ecco, la forma originale della festa va a morire, contagiata dall’avanzata vegana e vegetariana (sì lo sappiamo sono due cose molto diverse) che da quest’anno avrà adeguata rappresentanza. ...

0 commenti

Delirio Barilla: dal mare magnum delle cose dette, 12 che vale la pena ricordare

Prendi questa. Scarta quella. Tieni l’altra in sospeso. Muoversi nel delirio di parole eruttate dal genere umano ovunque nel mondo dopo l’epic fail di Guido Barilla —Siamo per la famiglia tradizionale, non faremo mai uno spot con i gay, se a loro non piace la nostra pasta ne mangeranno un’altra, è stato spossante. Ma la missione è ...

0 commenti

Lotta di classe al ristorante Il Violino di Cremona: clienti presi a secchiate di letame

Quando Nora Ephron, regista e sceneggiatrice americana memorabile, in un inciso della sceneggiatura di Harry ti presento Sally, fece stigmatizzare la nuova tendenza culturale da Carrie Fisher, una delle protagoniste del film, sapeva di cosa parlava: “I ristoranti per gli anni Ottanta sono ciò che il teatro era per gli anni Sessanta”. Ancora oggi, malgrado la ...

0 commenti

Reati: io non scrivo recensioni false su TripAdvisor, smetti anche tu

Non vorrei dire: io l’avevo detto, ma ecco, io l’avevo detto. Se scrivete recensioni su TripAdvisor (e Google, Yahoo, Amazon, Yelp, Citysearch) spietate, offensive, inaffidabili, quasi sempre anonime, a volte addirittura false, capace che qualche procura si mette a indagare. Perché non è il caso di avere dubbi: oltre che poco etico, scrivere recensioni false è un ...

0 commenti

Contrordine: siamo destinati a bere l’aranciata senza arance

Sembrava che un’idea innovativa e buona e giusta, cambiare gusto all’aranciata aumentando dal 12 al 20 per cento la frutta contenuta nelle bevande, potesse riscattare un minimo il nostro ruolo di consumatori, spesso strapazzato. Invece no! Come se in questo campo non ci facessimo abbastanza male da soli, ecco intervenire l’Unione Europea. Dovendo rinunciare per l’imboscata ...

0 commenti

Serve. Ho letto Boldrini sul ruolo delle donne negli spot e ho pensato: ovvio

Ampio spazio l’altro giorno sui giornali alle affermazioni della presidente della Camera Boldrini (non “il” presidente, né la presidentessa, né la Boldrini. Avete preso appunti? So che non è facile stare sempre linguisticamente al passo con il politicamente corretto). La quale lamentava che nelle pubblicità in tv le donne interpretano sempre il ruolo della serva. E, in effetti, ...

0 commenti

“Tu – Ritardato”: Coca-Cola costretta a scusarsi per il tappo offensivo

Coca-Cola, come tutti i colossi di qualsivoglia prodotto nel mondo, è soggetta a figuracce. E a lettere di accusa. Devo dire, questa volta la questione è al limite dell’assurdo. Riassumo la notizia: la Vitaminwater, una bevanda energetica di proprietà Coca-Cola, ha tentato di scherzare con le due lingue madre dello Stato del Canada, l’inglese e ...

0 commenti

Dissapore regala 20 biglietti per Taste of Roma 2013

Dissapore regala 20 biglietti per Taste of Roma 2013 che inizia questa sera all’Auditorium Parco della Musica e prosegue sino a domenica. 12 chef in altrettanti stand propongono assaggi a un prezzo da promozione: 4, 5 o 6 €. La formula abbina show cooking, laboratori, degustazione, incontri. Si entra con il biglietto di ingresso (che ...

0 commenti

Signor Barilla, volevo dirle due parole sul concetto di famiglia tradizionale

«Non metterei in una nostra pubblicità una famiglia gay perché noi siamo per la famiglia tradizionale. Se i gay non sono d’accordo, possono sempre mangiare la pasta di un’altra marca. Tutti sono liberi di fare ciò che vogliono purché non infastidiscano gli altri». “Dove c’è Barilla c’è casa”. Etero, aggiungo io. Perché dai, la famiglia ...

0 commenti

Pubblica utilità: le 10 migliori patatine in sacchetto

Tutti quei sogni che facevamo da bambini sono diventati sintomi di clinica. Per dire, in uno mi toppavo l’esofago estraendo dal sacchetto patatine fritte a manciate, tipo che se muori il giornale del giorno dopo titola “calorie funebri”. E giù bibite gassate per sciogliere il toppone. Una sicura conseguenza dei predicozzi che il maestro elementare, salutista ...

0 commenti