Giugno 2014


La rivincita dei normcore: questa sarà l’estate della ciabatta

La moda è volubile e capricciosa. Non fai in tempo ad abituarsi agli hipster e ai loro vasetti per cocktail, che in un batter d’occhio ne dichiarano la fine. Poi sono arrivati i foodster, ossessionati dagli hamburger gourmet e dal cibo costoso, ma anche loro sono durati poco. E ora? Se non ve ne siete ...

0 commenti

Opinione impopolare: dare voti ai ristoranti non è un peccato d’arroganza

Alla fine dei voti pare non interessare più niente a nessuno. Nemmeno all’istituzione fondata su questi: la scuola. Avrete letto che in Francia si discute per eliminarli perché sono diseducativi, brutti e conformisti. In Italia siamo meno convinti ma il dibattito esiste. Non ne sono mai stato un fanatico, però i voti, semplificano, selezionano e ...

0 commenti

Cake design: solo per oggi le occasioni esclusive di Kikka’s Cakes

Su Dissapore raccontiamo gli e-commerce da sempre, ma non gli si sta dietro. Scoperto che: ne nascono al ritmo delle promesse di Renzi, i nostri lettori ne sono assidui acquirenti e i prezzi sono sempre più competitivi, non potevamo che fondare il Dissapore Club . Che non richiede iscrizione, ma dell’esclusività ha solo il fatto ...

0 commenti

Eat different: tempi e costi per fare il seitan in casa

Poi non dite che non raccolgo il guanto: dopo il post sul seitan, sono stata sfidata a prepararlo in casa, partendo dalla farina. In effetti, al supermercato viaggia sui 18 euro al chilo, mentre il mio casalingo, considerato il peso della farina manitoba usata, si attesta intorno a 1,80 euro, sempre al chilo. Dovessi diventare ...

0 commenti

Se l’insalata è ispirata a Kandinsky siamo disposti a pagarla di più

Non prendetevela con me se rilancio l’annoso dilemma forma vs. sostanza, ma con la rivista scientifica “Flavour”. Sì sa, la scienza molto spesso commissiona studi su questioni che noi attribuiamo al senso comune. Però vi assicuro che qui siamo su livelli di speculazione importante. Niente cose tipo: “al ricordo del panino con la mortadella preferisco la pizza ...

0 commenti

La verità, vi prego, sul nuovo orto del Noma

Rene Redzepi è il prototipo degli chef diventati filosofi, che parlano nei simposi e ti mettono le formiche nel piatto, con grande emozione dei teneroni di Twitter, sull’orlo della crisi mistica per le prodezze aforistiche del loro guru-chef. Per cui, ora che l’eremitico cuoco ha creato davanti al Noma di Copenhagen, il migliore ristorante del mondo, un orto ...

0 commenti

Perché non dimagrite? Non seguite la dieta “Non ti azzardare a mangiarlo”, ecco perché

Cari amici strafogatori, non ditemi che, per colmare l’ansia da prestazione legata alla prova costume, avete riposto le speranze nella Dukan. Antichi! Quella è più preistorica della dieta paleolitica. La soluzione a tutti i vostri mali si chiama NON-TI-AZZARDARE-A-MANGIARLO, una dieta rivoluzionaria che sta rapidamente contagiando celebrity, modelle, fashion bloggers e aspiranti mantenute. I risultati sembrano ...

0 commenti

Il cocktail perfetto: Margarita (e sua sorella)

È estate, fa caldo e la cocktailmania dilaga senza freni inibitori. Figuratevi se noi potevamo stare a guardare. Perché fare solo la ricetta perfetta. Ecco a voi una nuova serie dove realizziamo le ricette dei barman più quotati in circolazione. Ieri ci è andata male, abbiamo ancora addosso i segni dei denti e ci tocca ...

0 commenti

Ebbene sì, l’hanno scritto: “ci vogliono ristoranti separati per adulti e bambini, ci vuole l’Apartheid”

Avete figli? Siete anche gourmet. Le due cose non si piacciono, ormai lo sapete. O meglio, il problema esiste e l’infinita querelle gastronomica – e di conseguenza dissaporiana – sul tema- assume contorni epici. O sfiancanti, fate voi. Chi non li vuole nei ristoranti stellati, chi attua precise politiche per gestire la cosa, e chi li ...

0 commenti

La mise en place in video: come apparecchiare la tavola

Alzi la mano chi non ha mai apparecchiato con i bicchieri sbagliati e le posate spaiate, tipo quelle con l’ondina sotto, le mie preferite. Ma se a cena avete l’ambasciatore dell’Azerbaijan o volete avvelenare la suocera con stile, questo video lo dovete guardare. Le tecniche: apparecchiare una tavola formale. livello di difficoltà: facile, se hai ...

0 commenti

8 cose sul cibo che un nutrizionista ci chiederebbe di non dire più

Mettiamola sul personale. A tutte le persone con il metabolismo feroce, a chiunque faccia colazione con la pizza fritta e la salsiccia, a tutte le foodblogger che passano i 3/4 della loro giornata a tavola rimanendo in forma mi sento di dire: andate al diavolo. A tutti gli altri: a quelli a cui si ripropone ...

0 commenti