Novembre 2014


Il meglio della settimana

1. Valerio M. Visintin, inflessibile critico gastronomico del Corriere della Sera, aggiunge alla lunga lista di bocciature del 2014 anche Lievito Madre al Duomo, recente spinoff milanese del grande pizzaiolo napoletano Gino Sorbillo. Valerio, ma devi proprio stroncarli tutti? 2. Per chi soffre di intolleranze alimentari e allergie l’esperienza al ristorante può essere un inferno. ...

0 commenti

Panettone: i campani Alfonso Pepe e Sal de Riso vincono Re Panettone a Milano

Re Panettone, ieri e oggi allo spazio ex Ansaldo di Milano, è il tuffo matto e speranzosissimo negli assaggi del dolce di Natale. Servono pazienza, insensibilità alle file e forza fisica visto che i milanesi partecipano a migliaia, ma lo si fa volentieri da ben 7 edizioni per una semplice ragione: decidere prima quale panettone comprare ...

0 commenti

Dolci di Natale: biscotti, pani e fritti. Scambiamoci le ricette

Non solo panettone o pandoro. Lo Stivale a dicembre si popola di mille e mille dolci di Natale, tanti che elencarli tutti sarebbe arduo, se non impossibile. Sicura che, a volermi imbarcare nell’impresa, ne dimenticherei più d’uno, mi limiterò a quelli assaggiati almeno una volta nella vita, divisi per tipologia. E rimetto a voi l’onere ...

0 commenti

La ricetta perfetta: torta caprese

Prima di tormentarvi col Natale e i grassi saturi mi ricongiungo a voi con la ricetta perfetta di una torta al cioccolato inventata a Capri, ecco perché si chiama torta caprese, quell’isola meravigliosa bagnata dal Tirreno dove tutto costa il doppio. La prima volta che la vidi avevo 4 anni, ricordo il mare, il caldo abominevole ...

0 commenti

Per le Obama’s il tacchino. Cosa dovevate mangiare per forza da bambini senza avere il coraggio di ribellarvi?

L’odio più sprezzante, quello che ti fa assumere espressioni schifate e altezzose raggiunge il suo apice insuperabile negli anni dell’adolescenza. Neanche i vip si salvano. E infatti eccole lì, le figlie di Barak Obama, imbarazzate e goffe come solo due teen, mentre esibiscono la faccia dello schifo, il disprezzo indignato e superiore di chi alla pantomima del tacchino non ...

0 commenti

Tutta la cacca che mangiamo senza saperlo

Mangiare la cacca fa male alla salute, ci serve una dieta senza cacca. Questo dice Nathan Myhrvold, che ha studiato a Princeton, ma tre giorni fa è andato ad Harvard per tenere una lezione del programma di scienza e cucina. Ex CTO di Microsoft, è un cuoco per hobby, ma soprattutto l’autore di Modernist Cuisine, tomo in 5 ...

0 commenti

Ricetta del panettone vs. ricetta del pandoro. Più uno schietto confronto sul resto

A Natale (che ormai è dietro l’angolo), i buongustai al momento del dolce si dividono in due fronti contrapposti. Da un lato i panettoniani (sostengono la ricetta del panettone), che guai a fargli mancare il dolce lievitato milanese. Dall’altra i pandoriani (sostengono la ricetta  del pandoro), per i quali la festa non è festa senza ...

0 commenti

Il più grande pasticcere è “una brutta copia di Bake Off Italia e Masterchef”

E parliamo di Il più grande pasticcere. Facciamolo come se Aldo Grasso, oggi sul Corriere, non avesse usato per il “baking talent show” di Rai2 la sua arma più affilata: una critica dura, netta, sferzante. Probabilmente le parole meno accomodanti che il celebre critico televisivo abbia mai usato per bollare un programma di cucina. Spicca subito ...

0 commenti

Taste of Christmas a Verona: in regalo 12 ingressi e un laboratorio di cucina Electrolux

“Taste of…”, ancora tu! Ma (nel 2014) non dovevamo rivederci più? (cit.). No, dopo Milano e Roma arriva Taste of Christmas perché con i sentimenti e le mascelle non si scherza: cuochi che fanno cose da cuochi davanti a un pubblico che fa cose da pubblico, ed è ricettivo e pronto a curiosare, assaggiare e anche cucinare. Insomma, la ...

0 commenti

Calorie e portafogli: cosa (non) mangerete a Natale

Quando tua madre inizia la tiritera del “cosa mangiamo a Natale quest’anno?”, tu sai che la fine è vicina. Cosciente dell’ingozzo di calorie che ti toccherà anche stavolta, rassegnato rispondi tentando di alleggerire il menu, altrettanto sicuro che alla fine cadrai nei vecchi, classici, ipercalorici errori di sempre. In realtà si tratta di una domanda ...

0 commenti

Joe Bastianich lascia Masterchef Usa e Junior Masterchef Usa. Programma per la tv italiana con Buddy Valastro

Non parleremo di scoop per amor di sobrietà, ma sappiate che Tmz lo farebbe. Da una fonte anonima vicina a Joe Bastianich, abbiamo saputo che il protagonista di Giuseppino, biografia scritta insieme alla nostra Sara Porro, ha lasciato Masterchef Usa, il cooking reality originale condotto insieme a Gordon Ramsay e Graham Elliot, a cui sono ...

0 commenti