Settembre 2015


Fiera del tartufo bianco d’Alba 2015: istruzioni per l’uso

Diceva Roland Topor: “L’essere umano è pazzo. Ha tutto ciò che gli serve per essere felice: le aragoste, i tartufi, la gastronomia, i grandi vini, la terra che è cosi bella e le donne così carine, ma si ostina a volere i soldi.” Peccato, mio Roland, che spesso il pingue portafogli serva proprio per le ...

0 commenti

Come fanno i ristoranti a tagliare il conto del 50%?

A chi non piace una cena riuscita al ristorante, meglio se uno di quelli segnalati dalle guide, magari con il conto tagliato del 50 per cento? Sogni da ossessionati della cucina o da gastrofighetti, la loro variante profana? Può darsi, ma come sanno i veri buongustai cacciatori di sconti oggi esistono possibilità interessanti di alleviare il doloroso ...

0 commenti

Regole per impiattare: come si compongono i piatti

La passione degli italiani per la cucina sta cambiando la lingua. Agli chef piace la terminologia specializzata perché sottolinea che la cucina è una scienza. Queste parole, quando sono veicolate dai programmi televisivi, entrano in fretta nella lingua comune. Tipo impiattare, introdotto da Masterchef. Deriva da piatto ed esiste da 40 anni, ha una connotazione ...

0 commenti

Pasticceria Russo: i dolci in Sicilia non sono solo cose buone da mangiare

Profumo è la parola chiave che descrive meglio di ogni altra la pasticceria Russo, piccolo e storico laboratorio di Santa Venerina, paese etneo. Profumo di dolci, di cannella, mosto cotto, canditi, chiodi di garofano, mandorle e liquirizia in un mix che ci riporta indietro. Al tempo in cui a spadroneggiare non erano solo cannoli e ...

0 commenti

Expo 2015: sorpresa, alla fine il padiglione migliore è della Svizzera

Non si tratta di arrampicarsi su molle metalliche come avviene in Brasile. Non si entra nell’ambiente futuristico del Kazakistan (che pure ha catalizzato milioni di visitatori); nemmeno si entra in un manga, come avviene nelle atmosfere del Giappone. A un mese dalla chiusura, dopo avervi raccontato Expo 2015 in lungo e in largo, la nostra ...

0 commenti

A Bronte troppo successo uccide la festa del pistacchio

Bene. Anzi…male. Iniziamo col dire che la sagra del pistacchio di Bronte quest’anno è stata una delusione. Anzitutto il nome. Dopo 24 anni di “Sagra del pistacchio”, l’evento diventa improvvisamente, in omaggio all’Expo di Milano, “Expo del pistacchio”. Un nome di una banalità assoluta, che disorienta e depista i visitatori. Un inseguimento forzato degli eventi ...

0 commenti

Saporìe 2015: se lo street food invade Cesena io ci vado

Una volta un’amica mi ha chiesto se era vero che noi italiani mangiavamo solo al ristorante. Sosteneva che mai e poi mai un piemontese avrebbe mangiato al parco in pausa pranzo, che quella era roba da americani come lei, al massimo britannici, se proprio ci si voleva allargare. Non mi credeva, cercava le prove. Oggi ...

0 commenti

Fatto in casa: pasta brisée. Tartellette ripiene

Non fatevi intimorire dal nome, fare la pasta brisée è semplice e veloce. Alla faccia del rotolo conservato con alcol e farcito di olio di palma che si compra confezionato al supermercato. E’, in maniera debitamente studiata, uno degli argomenti della prima lezione del mio corso base di cucina generale, l’assaggio che fa strabuzzare gli ...

0 commenti

Ristoranti: quei piccoli errori che fanno la differenza

A chi di voi ristoratori non è capitato: la signora che, uscendo dalla toilette all’ora di punta, comunica a gran voce davanti agli altri clienti che è finita la carta igienica. Un problema facilmente risolvibile, fintanto che il giovane in prova da ieri non viene da voi con un mega rotolo sotto braccio e, mentre ...

0 commenti

Pasta fresca fatta in casa: 5 errori che facciamo spesso

Evviva, è arrivato l’autunno! Si ricomincia a fare la pasta fresca in casa, le tagliatelle ai funghi, i ravioli di zucca, i tajarin al tartufo, i cappelletti di Natale… Via, diritti alla meta: una sfoglia tenace ma setosa, che tenga la cottura senza restare dura, che accolga il ripieno senza farlo scappare. Se questo è ...

0 commenti

Cucina messicana: cose imparate che dovreste sapere anche voi

Non sarà un caso se tra qualche ora a Città del Messico si faranno i nomi dei migliori 50 ristoranti dell’America Latina, no? No, confermo, il luogo scelto per i Latin America’s 50 Best Restaurant non è un caso: dopo il Perù, nuova Mecca per gourmand che masticano spagnolo e ancora più volentieri smandibolano piatti ...

0 commenti

Napoli: locali che m’inducono in tentazione nel tragitto casa-lavoro

Altolà, maestrini da tastiera e gastro-chic aristo-punk: so bene che di articoli su Napoli e comm’è bbon a pizz ‘ca pummarola ncopp ce ne sono anche troppi. Questo è il contributo di una persona normale, di prima mano e sudato, che ha la (s)fortuna di abitare nel crogiuolo delle più lussuriose diavolerie alimentari della Campania. Il ...

0 commenti