Regine e Re di cuochi

Regine e Re di Cuochi: gli chef italiani in mostra

COSA: Regine & Re di cuochi.

QUANDO: 16 marzo – 5 giugno 2016

DOVE: Palazzina di Caccia di Stupinigi, Nichelino (TO). 

DA SAPERE: Una mostra sulla cultura, sull’estetica e sulla storia dell’alta cucina, realizzata come una galleria d’arte.

Perché nella remota ipotesi in cui il brigare dei cuochi nelle cucine fosse arte per davvero, allora deve essere fruibile da tutti. E se gli chef sono artisti le loro idee devono essere divulgate, i piatti contemplati, gli strumenti messi in vetrina.

Il percorso è interattivo e racconta i protagonisti italiani della ristorazione di oggi e di domani. Questo è l’obiettivo: “Rendere appetibile alla vista l’edibile”, citazione di Nicola Perullo, nel comitato scientifico della mostra temporanea.

Stupinigi, palazzina di caccia

SENZA SE E SENZA MA: Le parole complicate dell’alta cucina alla portata di tutti; toccando “destrutturato” su un touchpad compaiano lo Spritz interpetato da Daniel Facen, chef e patron del ristorante Anteprima di Chiuduno (Bg) e una sacrosanta definizione.

Interessanti i “talks”: per citarne due, il confronto tra Enrico Crippa, tre stelle Michelin per il Piazza Duomo di Alba, e il pittore Valerio Berruti (4 aprile) e quello tra Niko Romito, altro tre stelle Michelin per il Reale Casadonna di Castel di Sangro, e Luca Guadagnino, regista di Io sono l’amore, con la consulenza gastronomica di Carlo Cracco (11 aprile). 

Ci piace la timeline della mostra, che racconta due millenni di gastronomia in un pannello che farebbe invidia ad Ernesto Bignami. Quello dei libricini che ci siamo studiati prima della maturità. 

Regine & Re di cuori

ANCHE NO: Il prezzo del biglietto. Alto per l’intero (13 euro), ancora di più per il ridotto. Di sicuro non si avvicinano i giovani studenti chiedendo loro 10 euro.

E l’agenda degli eventi “work in progress”: il sito che si ferma all’11 aprile sa di disorganizzazione. E’ controproducente per chi è disposto a macinare chilometri e deve avere un po’ di preavviso. 

Anche sul nome, e il gioco di parole cuori/cuochi, si poteva fare meglio.

Regine e re di cuochi

Regine e re di cuochi

NON ANDATE VIA SENZA: Il catalogo della mostra. Anche questo costa parecchio, è vero. Sono 34 euro in loco e 39 fuori.

Ma non stiamo parlando di un banale table book o di un elenco di biografie di cuochi. È un volume enciclopedico, fluido, che riesce a rispondere a uno dei quesiti del secolo: “Perché stiamo parlando di alta cucina?”. 

Sito: http://www.regineredicuochi.com

[Crediti | Immagini: Art Tribune]

Chiara Cavalleris Chiara Cavalleris