Oggi ci siamo svegliati a Firenze, fa un freddo che levati. Andrà meglio alle 14, ora x del primo DissaporeCamp alla Fortezza da Basso, Padiglione Spadolini (quello di deGustibooks). Vediamoci al primo piano nell’Arena Grande, vi diremo qualcosa di noi, poi, alle 15, racconteremo 30 anni della nostra storia attraverso la tavola con una spensierata intervista a Stefano Bonilli. E soprattutto, alle 16:30, cucineremo i tortellini in crema di parmigiano-reggiano di collina. Insieme a Lara, la moglie dello chef Massimo Bottura, alla sua prima maestra, la razdora emiliana Lidia Cristoni, e a Taka, giovane capo-partita giapponese dell’Osteria La Francescana, il ristorante di Bottura. La spericolata brigata di cucina sarete voi, rassegnatevi. Portate qualcosa per la merenda 2.0 e nel frattempo, sfogliate questa galleria. Ci sono un po’ delle cose che vedrete oggi.

commenti (14)

Accedi / Registrati e lascia un commento

  1. Avatar Maurizio Cortese ha detto:

    Sono all’ uscita dell’ autostrada di caianello aspettando Luciano Di Meo. La treccia di Alvignano, qualche prelibatezza di maiale nero casertano, pane come si faceva una volta e la sua nuova birra artigianale. Tutto arrivera’ a destinazione solo se qualcuno di voi scendera’ ad aiutarmi a salire il prezioso carico 🙂

    1. No, per favore, no!
      Il preview dello spuntino 2.0 non lo reggo, è ‘na sofferenza troppo grossa. Magnate e bevete in silenzio, abbiate rispetto degli assenti 😉

    2. Avatar Leonardo Ciomei ha detto:

      Maurizio, fammi uno squillo che corro !! 🙂

    3. Avatar gadic ha detto:

      cortese…il solito esibizionista…!!!!!!!
      🙂

  2. Avatar Gabbry ha detto:

    io porto del patè di fegatini e del pane per spalmarcelo sopra, sto andando a comprare il pane, cosa mi consigliate? o cosa vorreste provare??

  3. Avatar Marco Farina ha detto:

    Mi spiace ma a causa di un imprevisto stasera non sarò presente.

  4. Avatar Gabbry ha detto:

    Complimenti a tutto lo staff di Dissapore per l’evento, a Bonilli per averci messo a parte della sua storia, alla gentilezza della brigata di Bottura guidata con eleganza dalla signora Lara Bottura con la simpatia dalla Rezdora e la professionalità di Taka, veramente buoni i tortellini con crema di parmigiano (crema che ho indegnamente bevuto dopo aver finito i tortellini!

    Da segnalare i prodotti veramente eccellenti portati da Maurizio Cortese dalla Campania 🙂

    1. Avatar Gabbry ha detto:

      e mi son scordato il coltello da pane sul tavolo della merenda 2.0!

      se non lo avessi portato come avremmo fatto?!? 🙂

      Se per caso lo avesse preso il Gori ditemelo che un giorno potrei passare da Burde a ritirarlo, vabbé domani vado a comprarne uno nuovo…

      🙂

  5. Avatar Maurizio Cortese ha detto:

    Mi ha fatto molto piacere che la treccia sia piaciuta. Credo che fare emergere nuovi indirizzi sia uno dei motivi che rendono un blog “appetibile”. Giornata lunga e “faticosa” conclusa con “un’ ora d’ aria” in compagnia di uno splendido piccione.

  6. Avatar Scripta ha detto:

    Più che le parole di stasera, conteranno i ricordi. E i sapori; e le persone. Grazie a tutti, è stato molto bello

  7. Avatar new entry ha detto:

    Eh, si’, proprio bello essere stati a Firenze. Per eta’ molti ricordi di Bonilli erano anche miei e questo aggiungeva interese e partecipazione. Da lettrice del Gambero dall’inizio, la innovazione apportata nel settore e’ stata maggiore di quanto Bonilli riesce a dire, cosi’ come la diffusione piu’ capillare di quanto non si pensi. Sapeste quante volte mi sono sentita dire: “Tu che leggi il Gambero, mi dici dove posso mangiare a …” nei tempi di Internet meno diffuso. E ora sono in attesa delle prossime idee di Bonilli e di tutti voi/noi!! 🙂