di Valentina Dirindin 5 Gennaio 2020

Uno dei ristoranti più noti della Puglia, il Bros’ di Lecce, diventa una squadra di rugby. Lo chef Floriano Pellegrino, infatti, enfant terrible della cucina salentina e vulcano di nuove idee (ha aperto quest’anno la sua trattoria salentina Roots), ha deciso di darsi alle attività alternative e ha annunciato la nascita del Bros rugby club, una squadra di rugby con cui spera di farsi strada nel panorama salentino dello sport.

L’annuncio – inusuale per uno chef – lo ha affidato ai social network, con un post su Facebook in cui ha spiegato che “Il pensiero è un gioco straordinario, capace di costruire e rafforzare le volontà di ognuno. Ho voluto circondarmi di ragazzi giovani e capaci, ma non in talento, bensì in attitudine; capaci di resistere e reagire ai miei stimoli, volenterosi di alzare sempre di più l’asticella”, ha scritto Pellegrino su Facebook.

“Ho scelto gli ‘ultimi’, gli ‘scappati di casa’, chi cercava un posto nel mondo perché loro, affamati di futuro, l’avrebbero preso a morsi senza risparmiarsi. Il rugby mi ha stimolato, educato e salvato. Come ho scritto in un post un pò di tempo fa, ha creato la giusta e forte impalcatura che oggi sorregge il mio pensare ed il mio agire”.
E oggi, sempre sui social, spiega come il Bros’ Rugby clib sia “Per la rinascita rugbistica del Salento, una franchigia che possa rappresentare i migliori giocatori salentini”.