Zucca: come riciclare tutti gli avanzi di Halloween

Il rovescio della medaglia di questa frenesia da intaglio che ci colpisce prima di Halloween, è la quantità di zucca che va sprecata.

Il calcolo lo ha fatto il Guardian: con la scusa della festa del 31 ottobre, tra un dolcetto e uno scherzetto, 18.000 tonnellate di zucca sono finite in discarica. Con un impatto ambientale che rende certi numeri inaccettabili, basti pensare a terra, acqua e energia necessarie alla coltivazione della zucca, che dura per mesi e mesi.

Come possiamo contribuire noi a ridurre questo spreco, e magari spassarcela allo stesso tempo?

Facile, considerato che di modi deliziosi per riciclare la zucca avanzata a Halloween ce ne sono parecchi. Ecco alcuni dei migliori.

Guida all’acquisto

Iniziamo da una guida all’acquisto. Vi sento, state chiedendo a cosa serve visto che la vostra zucca è già nel frigo. Se non l’avete comprata solo per Halloween, ma perché la cucurbitacea vi piace e parecchio, di seguito trovate diverse cose interessanti.

Prova d’Assaggio: le 12 varietà di zucca che non potete non conoscere

Esistono 500 varietà, che fanno riferimento a 15 specie, di cui 5 commestibili: la zucca da orto o zucchino (cucurbita pepo), la zucca gigante (cucurbita maxima), la zucca muschiata (cucurbita moschata), la zucca del Siam (cucurbita ficifolia) e l’ayote (cucurbita argyrosperma).

Eccole ordinate in base a gusto, intensità del sapore e resa in cucina, dalla più insipida alla migliore…

Antipasti

Vellutata di zucca al limone e profumo di mare: la ricetta perfetta

Tagliate la zucca a pezzettoni e riponetela in un pentola, insieme al latte e allo spicchio d’aglio schiacciato. Accendete il fuoco e attendete che la zucca si ammorbidisca, tenendo conto che impiegherà all’incirca 25 minuti.

Quando la zucca è tenera, togliete l’aglio (o lasciatelo, dipende dai gusti) e frullatela, fino a ottenere una crema omogenea. A questo punto salate e pepate la crema ottenuta, aggiungete il succo del limone e rimettete il coperchio, lasciando la vellutata al caldo…

Risotto

Risotto alla zucca: la ricetta perfetta

risotto alla zucca

Prequel: Tagliare a dadini le patate e le carote e a pezzettini il porro. 
Mettere le verdure in una casseruola. Ricoprirle con l’acqua fredda. Aggiungere il sale ed i grani di pepe. Portare a cottura. Far sobbollire per 60-90 minuti. Preparato il brodo, filtrarlo al passino fine.

Preparazione del risotto: Togliere la buccia alla zucca e tagliare a dadini i 300 grammi di polpa. Aggiungere i dadini di zucca al brodo di verdure. Far cuocere per 20 minuti circa. Intanto, pulire e tritare la cipolla bianca…

Pasta ripiena

Tortelli di zucca: la ricetta perfetta

La prima cosa su cui non si transige è la sfoglia: sottile e ricca di uova, è lo scrigno dentro cui racchiudere la bontà della farcia, nonché il primo sapore che si avverte al palato. Quindi sottovalutarla, o ricorrere alle sfoglie già pronte, non è mai una buona idea.

La dose canonica è di un uovo intero per etto di farina, che servirà a ricavare una sfoglia da stendere sottilissima per godere appieno della farcitura…

Dolci

Torta di zucca

Come per l’apple pie, il consiglio è di utilizzare prima un robot da cucina e poi le mani. Mescolare la farina, lo zucchero ed il sale. Tagliare a dadini il burro freddo ed unirlo agli altri ingredienti. Si deve ottenere un composto sbriciolato. Col robot da cucina sono sufficienti 10 secondi o poco più.

Poi aggiungere gradatamente l’acqua ghiacciata. Qui conviene lavorare a mano l’impasto, per meglio capire quando sospendere l’aggiunta di acqua. L’impasto deve risultare omogeneo e morbido, ma non si deve scaldare…

Cheesecake alla zucca effetto marmo

Per il ripieno: in una ciotola unite formaggio cremoso, zucchero, tuorlo, panna, vaniglia e girate fino a ottenere una crema liscia. Mettete questo impasto a singole cucchiaiate sopra la farcia di purea di zucca, in modo da fare tante grandi gocce distanziate tra di loro.

Con uno stuzzicadenti disegnate dei motivi decorativi, senza bucare l’impasto sottostante…

Gli errori

Zucca: 5 errori da non fare

Complice la tradizione di famiglia, per i miei tortelli utilizzo esclusivamente la varietà mantovana caratterizzata da una polpa dura e asciutta e dal sapore dolciastro, che unita agli amaretti forma un contrasto perfettamente equilibrato con un ragù di salsiccia preparato ad arte.

Nel caso di dolci e torte di zucca invece prediligo la varietà di Chioggia, particolarmente zuccherina e con una buona conservabilità…

Non buttate via i semi

Il sale ottenuto dai semi di zucca, che non andrebbero mai scartati, è un condimento ricco di umami e proteine tipico della cucina tradizionale messicana. Amass, ristorante stellato di Copenhagen conosciuto per l’approccio zero rifiuti, ricava dai semi di zucca anche una polvere facendoli fermentare prima di arrostirli, per ottenere un surplus di umami.

• Sale di semi di zucca

Il sale di semi di zucca può essere usato per condire verdure, zuppe e stufati. Se cercate un’aggiunta di sapore, strofinatelo sulla carne prima di cuocerla.

Ingredienti:

L’interno di una zucca, compresi semi, nucleo fibroso e frammenti filamentosi
Sale a piacere

Preparazione:

Impostate il forno a 180°C. Distribuire l’interno della zucca su una teglia da forno, fate cuocere per circa 35-45 minuti, o fino a quando si è asciugato del tutto e inizia a rosolare.

Lasciate raffreddare, quindi mescolate con sale a piacere e conservare in un barattolo sigillato.

Anna Silveri

3 novembre 2018

commenti (1)

Accedi / Registrati e lascia un commento

  1. ROSGALUS ha detto:

    A cosa serve il ragu’ nei tortelli di zucca MANTOVANI ?

    Forse lo si usa altrove, ma non penso a Mantova.

«