Alain Ducasse

ultimi post

Alain Ducasse vende una tazzina di caffè a 15 sterline

La nuova boutique di Alain Ducasse, aperta di recente a Londra alle spalle di King’s Cross, permette di assaporare quella che afferma essere la tazzina di caffè “perfetta”, e nel caso la caffeina non vi svegli, lo farà di certo il prezzo. La tazzina di caffè più costosa del mondo, quella che si gusta a ...

0 commenti

Chef italiani: impiattamenti trendy oltre la soglia della sopportabilità

Anche l’estetica del piatto subisce la moda. Sarà per questo che i piatti degli chef italiani iniziano a somigliarsi un po’ tutti? Non parlo di spionaggio gastronomico, ma di tratti estetici che si ripetono sempre più spesso. Nemmeno gli chef sono esenti da mode e tendenze, e potendo giocare poco con le divise professionali (abbiamo ...

0 commenti

La svolta quasi vegetariana del ristorante di Ducasse è una brutta notizia? Aspettate il conto: i soliti 380 euro, bevande escluse

Pesce, cereali e verdure. Non é la nuova dieta dell’autunno, ma il manifesto programmatico del maestro Ducasse, uno dei nomi più importanti e conosciuti dell’alta cucina francese che, a pochi giorni dalla riapertura del suo ristorante parigino all’interno del Plaza Athénées, rispolvera la vecchia storia della presa della Bastiglia. Rinchiusi virtualmente dietro le sbarre non ...

0 commenti

Riuscirà Alain Ducasse a salvare la cucina francese dai piatti precotti?

“Troppo spesso in Francia si mangia male, l’industria sta togliendo spazio all’artigianato alimentare”. A sorpresa, questo indignato j’accuse sulla cucina d’oltralpe proviene da Alain Ducasse, il più stellato (e ricco) chef transalpino. Sul banco degli imputati salgono i ristoranti francesi, colpevoli di limitarsi a decongelare piatti pronti, spacciando le tarte tatin per appena sfornate o ...

0 commenti

Blend: sorpresa, il migliore degli hamburger possibili è a Parigi

Senza hamburger staremmo molto meglio. Potremmo invecchiare con grazia e rispettabilità, senza sentirci disgustosi. Questo prima che l’hamburger gourmet venisse sdoganato e trovasse la sua residenza ufficiale al Blend, che non è a Londra, New York o in altre capitali anglosassoni come il nome farebbe pensare, bensì a Parigi. Dove a sentire un testimonial credibile ...

0 commenti

Nei ristoranti francesi per ogni pasto pagato ce n’è uno in omaggio

Ci voleva un astro come Alain Ducasse per dare uno schiaffo alla crisi. Almeno, a quella che affligge i ristoratori francesi e i loro clienti mancati. Per incentivare gli avventori di Francia, lo chef del ristorante Louis XV si è inventato la formula “paghi un pasto e ne vinci uno gratis”. L’iniziativa ha anche un ...

0 commenti

Ibrahimovic? No, Gordon Ramsay: i 10 chef che guadagnano di più

Eravamo tanto presi dalle sorti di quelle f-word così credibilmente assestate da Gordon Ramsay alla tv, tanto “acquolinanti” sui piatti italiani di Mario Batali, uno che può permettersi la griffe sulle Crocs (ho detto tutto), che non ci eravamo resi conto di quanto il cortocircuito culinario ingrassasse oltre ai palinsesti anche gli chef. La rivista ...

0 commenti

Cosa serve per diventare lo chef perfetto? Materie prime, tecnica o talento?

Il mito dello chef di talento sta crollando pezzo dopo pezzo. Ieri, Dissapore, riferiva dei manager costretti dalla crisi a riciclarsi attraverso lavori più concreti, uno per tutti, il cuoco. Oggi, le cose che Alain Ducasse, il solo chef del pianeta che possiede 3 stelle Michelin in 3 città diverse, ha dichiarato alla stampa. Lui che ...

0 commenti

5 alle 8: strilli quotidiani

1. Nel tempo libero la popstar Jesse McCartney fa la mozzarella con le sue mani. [Joanne Kaufman/New York Times] 2. Alain Ducasse, uno dei cuochi più famosi del mondo, riaccende la polemica sulla cucina molecolare: “Noi cuochi non siamo chimici. La chimica non ci interessa, la lasciamo agli spagnoli.” [Gigi Padovani/Dolce la vita] 3. Cinque ...

0 commenti