alajmo

Mangiare Fuori •

Venezia | Meglio 100 bacari o un giorno al Quadri degli Alajmo?

A svelare il mio intrinseco uonnabismo c’è che quando sono a Venezia non so mai dove mangiare. Vorrei infilarmi in un bacaro, ma perché no in un fritolin, o all’osteria recuperata… ma piantala, si vive una volta sola, dirigiti battagliero verso il risto stellato. Ogni tappa del percorso mentale è scandita da un indirizzo, dunque vediamo. […]... CONTINUA

Mangiare Fuori •

Post in qualche modo sui Caffè | Il Caffè Quadri è degli Alajmo, Settembrini apre Set

A Massimiliano Alajmo dobbiamo tra le altre cose il Cappuccino al nero di seppia, forse la più incantevole messa in scena culinaria di sempre, giusto allora iniziare da lui questo post in qualche modo sui Caffè. Come anticipato da Dissapore, insieme al fratello Raffaele prenderà in gestione il Caffè Quadri di Piazza San Marco a […]... CONTINUA

Mangiare Fuori •

Le Calandre | Bello senz’anima

Siccome in febbraio la famiglia Alajmo ha trasformato Le Calandre, mossa coraggiosa per un locale da anni al vertice della scena italiana, volevamo maneggiare il ristorante veneto con cura. Ecco perché ci siamo andati in due: due tavoli diversi, due menù diversi. Alla fine abbiamo incrociato i giudizi, il mio e quello di Leonardo Romanelli. […]... CONTINUA