Antonino Cannavacciuolo

trattoria

Grande Notizia •

Tradizione vs. innovazione: siamo ancora e sempre un paese di pastasciuttari, per giunta local

Per decenni, il paradigma dell’alta cucina è stato indiscusso e universale: ovunque si trovassero, gli chef dovevano guardare alla Francia. La Bibbia era costituita dalla trilogia di Escoffier: Le Guide Culinaire del 1903, Le Livre des Menus del 1912 e soprattutto Ma Cuisine del 1934. Questa stasi dura fino agli anni Settanta, quando un gruppo […]... CONTINUA

Fuorisalone 2013, ospiti Lavazza

Grande Notizia •

Dissapore e Lavazza mi hanno regalato il Fuorisalone del mobile 2013, e io ve lo racconto

Nel weekend del Salone del Mobile 2013 e del Fuorisalone, abbiamo mandato un lettore all’evento organizzato da Lavazza con gli chef Davide Oldani, Antonino Cannavacciuolo e Massimo Bottura. Ecco il suo racconto. Quando ero bimbo percorrevo Via Savona in bicicletta, lo stradone in cui le fabbriche abbandonate regnavano sul grigiore, e ricordo che quando mi […]... CONTINUA

Cucine da incubo, Kitchen Nightmare, antonino cannavacciuolo, gordon ramsay

Grande Notizia •

Cucine da incubo: riuscirà Antonino Cannavacciuolo a prendere il posto di Gordon Ramsay nei nostri cuori infranti?

L’8 maggio arriva in Italia Cucine da Incubo, versione de noantri del belligerante Kitchen Nightmares, il programma Tv che ha reso leggendarie le sfuriate di Gordon Ramsay, il fumantino e molto ormonabile chef scozzese alle prese con i peggiori ristoranti dove riporta pulizia, qualità, ordine (e clienti). Nel format italiano, in onda dall’8 maggio su […]... CONTINUA

Antonino Cannavacciuolo

Grande Notizia •

Arriva Cucine da incubo: Il Gordon Ramsay italiano sarà Antonino Cannavacciuolo

Non vi siete persi una puntata di Hell’s Kitchen? Conoscete a memoria tutti gli insulti rivolti da Gordon Ramsay ai poveri ristoratori in Kitchen Nightmares? Preparatevi, sta arrivando Cucine da Incubo, programma tv tutto italiano ma basato proprio sul format di Kitchen Nightmares. A prendere il posto di Gordon Ramsay sarà lo chef Antonino Cannavacciuolo, […]... CONTINUA

Identità Golose, 2013, premi

Grande Notizia •

Tutti i premi della guida Identità Golose 2013

Consegnati all’Hangar Bicocca, gioiello di archeologia industriale dell’area milanese, i premi della Guida Identità Golose 2013 (titolo completo vagamente altezzoso: “Identità golose – Guida ai Ristoranti di Italia, Europa e Mondo”). Miglior chef: Antonino Cannavacciuolo – Villa crespi, Orta San Giulio (Novara). Miglior chef: Antonia Klugman – L’argine, Dolegna del collio (Gorizia). Miglior chef straniero: […]... CONTINUA

Grande Notizia •

Festa a Vico 2011 | “Non vorrei limitare il dibattito” (cit.) alla gastrocrazia

… E siccome non vogliamo farci condizionare dal recente buio in rete causato dai Visitors, nel video, e qui di seguito, trovate il racconto conclusivo della Festa a Vico 2011. Oltre all’occasione di dire la vostra sui criteri di selezione per partecipare alla Festa — “la bravura e l’amicizia nei confronti dello chef Gennaro Esposito” […]... CONTINUA

Primo Piano •

Festa a Vico | Gli chef stellati scelgono i 10 migliori piatti degli chef emergenti

E finalmente qui a Vico si è cominciato a fare sul serio. Ieri sera il Bikini, lo stabilimento balneare di Vico Equense, ha ospitato la prima delle due serate dedicate agli assaggi, quella dal titolo “è solo l’inizio” per chef emergenti e per ristoranti appena avviati. Il colpo d’occhio è pazzesco: un gigantesco e affollatissimo […]... CONTINUA

Grande Notizia •

Vi presento tutti i neostellati della Guida Michelin 2011 (2)

Quanto vale una stella Michelin? Gli americani hanno sentenziato dal 15 al 35% di clienti in più, chissà qual è la percentuale italiana. Comunque, Dissapore continua a presentare i 29 neostellati della Guida Michelin 2011. Come ieri, nella prima parte della presentazione, invitiamo i lettori che conoscono questi ristoranti a condividere le loro esperienze. Locanda […]... CONTINUA

Grande Notizia •

Indovinelli | Il carrello del formaggio

Me ne rendo conto scrivendola, che è un’idea sciocca. Ma le tentazioni, presente no?, “posso resistere a tutto tranne che alle…”. Allora ditemi, sono io che mi faccio delle poderose illusioni, o il popolo di gastrodiointerra che legge Dissapore è in grado di riconoscere 7 dei millemila caci nel sontuoso carrello del ristorante Villa Crespi […]... CONTINUA