apertura

ultimi post

Parigi: riuscirà Starbucks ad aprire a Montmartre?

Da qualche giorno un grande striscione “Starbucks go home! Ici, c’eat Montmartre!” è apparso davanti al Pichet du Tertre”, cabaret-ristorante e luogo simbolo del quartiere parigino, un mito in tutto il mondo per essere stato il centro della vita bohémienne e per l’importanza degli artisti che lo hanno abitato, da Renoir a Picasso. Un caffè ...

0 commenti

“Eataly Incontra” i lettori di Dissapore

Si era detto a febbraio che Eataly, il supemercato per gourmet, aveva acquistato i locali di Vagnino c’è, catena di cartolerie chiusa a fine 2010, nella pedonale via Lagrange, pieno centro di Torino, per destinarli a un nuovo punto vendita monoprodotto — la pasta — ovviamente con ristorante a tema.

0 commenti

Roma | Grom: perché sì, perché no

Ne hanno parlato tutti, Grom ha l’occhio lungo e ora lo trovi pure a Roma. S’è insinuato nel quadrilatero del gelato, tra Il gelato di San Crispino, Ciampini (sempre sia lodato), Giolitti e la Palma d’Oro. Posizionamento audace e rischioso?

0 commenti

Esclusiva | Dentro Eataly Genova (che apre oggi)

Duemila metri quadri a picco sul mare, 5 ristoranti, 7000 prodotti (il 40% liguri), 70 dipendenti, investimento da 15 milioni di euro, un progetto architettonico firmato a 4 mani da Mr Eataly, al secolo Oscar Farinetti, e Renzo Piano. Questi i numeri del dodicesimo Eataly, che apre in questi minuti a Genova. Farinetti replicherà il ...

0 commenti

Cose da sapere prima di pranzo: iniziamo da Eataly Los Angeles o da Eataly Genova?

1) La costruzione di un impero. Pensavate che l’apertura dei 2000 metri quadrati di Eataly Genova, prevista per il 25 aprile all’ultimo piano della Palazzina Millo nell’area del Porto Antico (come ci ha confermato un certo Farinetti) fosse la notizia più appetitosa sulla catena italiana di supermercati per gourmet? Perché non sapevate che Eataly sta ...

0 commenti

Fabio Baldassarre, Unico anche nell’attesa

Nel Settembre del 2008 chiudeva a Roma l’Altro Mastai. Lo Chef stellato Fabio Baldassare, già da allora, era stato affascinato dal progetto di un grattacelo chiamato WJC (sta per World Join Center) di ben 20 piani nella zona industriale di Milano, centro nevralgico della Nuova Fiera e dell’Expò. Il palazzo è stato ultimato nel 2009 ...

0 commenti

You are what you Eataly

Non è questione di mediamostrificare Eataly New York, ma dopo aver ormonato per ogni dettaglio sull’inaugurazione del primo Eataly in terra americana, avvenuta ieri alle 22 ora italiana, che facciamo, non vi portiamo dentro il giga-parco dei divertimenti per gurmé? Orsù, sfogliate la galleria. E’ tempo di scoprire se è vero che il “sistema Italia” ...

0 commenti

Il pianeta Eataly New York fa premio sulle due pa**e che ci fa dover parlare sempre del milionario Oscar Farinetti

Programmaticamente, l’importanza di quel che ha fatto il milionario Oscar Farinetti (Eataly, ribattezzato “il mercato enogastronomico più grande del mondo”), fa premio sulle due pa**e che ci fa dover parlare sempre di lui, solo di lui. Anzi, dargli proprio la parola (insieme alla erre arrotata di Gigi Padovani de La Stampa). Perciò, nonostante le puntate ...

0 commenti

Riusciranno i macaron di Ladurée a conquistare Milano?

Apertis verbis: amo i macaron. Che secondo voi fa più ridere come cosa in sé o in quanto associata a persona senza evidenti incertezze sessuali? “Massimo, devi uscirne” dicono i colleghi di genere. Sì, va bene, oggi poi che tra muri a stucco e medaglioni con “l’angelo pasticciere”, simbolo della maison, Ladurée apre a Milano. ...

0 commenti

Il vino rosso non si abbina con il pesce e altre leggende metropolitane

Sì, siamo persone semplici cui la giornata svolta con poco. Per dire, basta lo sciame di articoli dedicati dai quotidiani all’apertura del 44esimo Vinitaly, che essendo scritti da persone la cui familiarità con il vino è prossima alla nostra con la “patata autopulente”, riciclano le più bieche ovvietà dell’universo eno. Ringraziate i vostri piccoli segugi ...

0 commenti