bar

ultimi post

E non ci troveremo più come le star: la crisi ha chiuso il Roxy Bar

Ecco, ora ha chiuso il Roxy Bar e si fronteggia quel sentimento indecifrabile chiamato melanconia. Non conta se ci siete mai stati. E soprattutto non conta se vi piace, o vi sia mai piaciuto Vasco Rossi. Sarebbe una domanda stupida dalla risposta irrilevante. Il punto è che se avete dai trent’anni in su (ma anche meno ...

25 commenti

Colazione: come rendere i baristi vertiginosamente nervosi

Se l’Italia morirà, devastata dai morsi della crisi, dall’assenza dello Stato, dalla presenza eterna di Berlusconi o dalle nuove proposte di Renzi, il nostro spirito vivrà in eterno. Soprattutto le nostre bizzarre abitudini. Tipo come facciamo incazzare il barista quando consumiamo il caffè al bar. È vero, ci siamo descritti altre volte, ma la questione ...

27 commenti

Le 12 colazioni migliori d’Italia, tipo per tipo

La colazione è il pasto più meditato di certi italiani e quello più estemporaneo di certi altri. Resta l’archetipo, il principio, il fiat lux dell’appetito. A meno che non siate iscritti al burbero partito del “prendo un caffè al volo e digiuno fino a pranzo”. Per tutti gli altri abbiamo mappato con precisione i migliori bar ...

40 commenti

Milano: adesso vogliono aprire un chiringuito sul tetto del Duomo

Eccolo il tormentone dell’estate. È arrivato tardi, come il caldo. E come il caldo sta esplodendo prepotentemente. A coniarlo non sono stati i Daft Punk di Get Lucky e neanche le ragazze in short, manifesto (secondo alcuni maleducato) di libertà. Il tormentone dell’estate è il noleggio dei beni artistici italiani dietro compenso. Dopo Ponte Vecchio ...

25 commenti

Espresso: abbiccì del caffè perfetto

Ognuno di noi potrà facilmente riconoscere persone e comportamenti in questa istantanea dell’italiano al bar, nell’atto di consumare l’espresso del mattino, e forse potrà trovare somiglianze con se stesso. Lungo o corto; macchiato o senza schiuma; amaro, corretto, freddo,  shakerato, tazza piccola, grande, di vetro calda o fredda. Se per disgrazia incrociassimo lo sguardo di un barista ...

52 commenti

Perversioni in tazzina: il caffè, metafora dell’italiano rompiballe

Popolo consumatore di caffè gli italiani, popolo strano, dove il nome del caffè cambia di chilometro in chilometro, dove il barista medio deve votarsi alla pazienza per sopportare le abitudini dell’italiano che pretende di avere il suo sacro, sacrissimo caffè con il suo bagaglio di abitudini, credenze, rituali. Il ristretto di un milanese a un ...

85 commenti

Dissapore e Lavazza regalano una Favola. Che è una macchina per caffè, sciocchini

FATE ATTENZIONE, perché stiamo per regalare qualcosa che potrebbe farvi comodo. Ma parecchio. Cosa? Un oggetto solido, dalla forma piuttosto quadrata, capace di dispensare felicità quando ce n’è bisogno. Altro indizio: un fortunato lettore lo riceverà direttamente a casa e volendo, potrà sistemarlo in bella vista su un ripiano della cucina, in ufficio, in soggiorno, ...

75 commenti

Aromi: quando il caffè era una bevanda antierotica

Nel Medio Evo, gli europei amavano i piatti speziati, e le spezie erano le merci più importanti del mercato mondiale. A partire dal XVII secolo passarono di moda, e nei traffici furono soppiantate dall’ascesa di una nuova famiglia di alimenti ritenuti stimolanti e curativi: i cosiddetti “generi coloniali”, caffè, tè, cioccolata e zucchero. Il caffè ...

8 commenti

Zona Vissani, il bar secondo Gianfranco Vissani

Mi prendo una ricca vacanza, si diceva una volta, insistendo sull’aggettivo “ricca”: lo si pregustava come un piccolo lusso. Niente vacanze quest’estate per Gianfranco Vissani, l’irsuto chef-star umbro che sta per aprire a Senigallia Zona Vissani. Avrà gli orari di un bar, dalle 7 di mattina all’una di notte, ma sarà molte cose insieme. Si ...

3 commenti

Giuda Ballerino. Cosa non deve avere un ristorante stellato: il bar, l’osteria…

E’ pericoloso incuriorirsi per un nome buffo e originale, Giuda Ballerino, è pericoloso perché stando alle scelte del locale, diciamo multifunzionale, è tutto fin troppo fattibile, dal pret à manger se mi passate l’espressione (Giuda Ballerino bar e Giuda Ballerino osteria), a l’haute couture… daje (il ristorante top). E se fosse vero che chi troppo ...

59 commenti

Dirai anche Italo per dire treno, ma non dire macchiato per dire caffè

Per cominciare bene il mio fine settimana fuoriporta total relax, ho deciso di concedermi il piccolo innocente lusso – eh sì, per noi precari è un lusso – del caffè a bordo treno. Anzi, a bordo Italo. Italo, tanto per mantenere un posizionamento diverso dal concorrente, ha abolito la figura sudata ma amichevole del signore ...

16 commenti