bistecca alla fiorentina

ultimi post

Bistecca interrotta. La trattoria Dal Fagioli di Firenze caccia il giornalista che chiedeva troppo

Dal giornalista toscano Aldo Fiordelli, “guidarolo” dell’Espresso, è partito un indignato, sarcastico, sibillino “Ah…”. Gli era capitato di chiedere al cameriere di una nota trattoria fiorentina, Il Fagioli di Corso Tintori, da dove provenisse la “bistecca di fiorentina alla chianina” appena ordinata dal menu. Risposta: “è una chianina certificata della zona di Stia e Pratovecchio”. ...

0 commenti

La nostra unione a delinquere con le sostanze che danno dipendenza

Nel corso del mio rapporto con certe sostanze che danno dipendenza ho sempre pensato: “questa storia finisce quando lo decido io”. Ma l’avanzare di nuovi prodotti di sintesi mi ha messo alle corde e ora sono qui a chiedervi aiuto, fatemi capire quali tra queste droghe sono più subdole. Ah, visto che ci siamo, apritevi, ...

0 commenti

Se critichi sei un un fanatico. O della bistecca alla fiorentina di Marco Stabile

Ricordate le mie riflessioni a voce alta sull’esibizione di Marco Stabile, lo chef del ristorante Ora d’Aria di Firenze? Scrivevo, dei cuochi che prendono applausi negli show cooking (oggi si chiamano così), e che allo stesso modo dovrebbero accettare le critiche di qualche gastrorisoluto come me, quando è il caso. Io volevo solo capire idea ...

0 commenti

Dire a Marco Stabile che la “vera” bistecca alla fiorentina non dovrebbe essere cancerogena

Gironzolando su Facebook mi sono imbattuto nel video di un’esibizione — o come si dice ora show cooking — dello chef Marco Stabile del ristorante L’Ora d’aria di Firenze. Tema: remix contemporaneo dell’autentica bistecca alla fiorentina. Nonostante sia accompagnato solo da un sottofondo musicale, il video è molto eloquente, e insomma, Marco Stabile vuol fare ...

0 commenti

Sergio Motta | Il macellaio dei vip

In settimana, certi dinosauri della stampa milanese hanno parlato di Sergio Motta, il macellaio dei vip. Per Lina Sotis del Corriere, è la sola cosa che hanno in comune Silvio Berlusconi e Veronica Lario. Divisi, ma uniti sul filetto.

0 commenti