carlo petrini

Cucina •

La guida del cibo di Repubblica: l’inserto enogastronomico di cui avevamo bisogno, forse

Conta 16 pagine, è estraibile, parla di cibo, uomini e storie di gastronomia. La carta da giornale lo penalizza ma la sostanza c’è, anche se avvolta ossessivamente nei Sapori e Dintorni di Conad, che sperimenta nuove forme di invasività commerciale. Un inserto gastronomico per il grande pubblico, che può scoprire chi è Massimo Bottura, come […]... CONTINUA

Cucina •

Slow Food | Interrogarsi seriamente sulla parabola della nostra associazione ecogastronomica di riferimento

Io sono Slow Food Inside. La chiocciola mi esalta, è il segnetto che identifica una filosofia di vita saporita come poche: cose buone e sostenibili per chi le produce e per l’ambiente. Erano 4 amici al bar di Bra in cerca di Barolo, oggi sono una potenza che parla tutte le lingue del mondo, dal […]... CONTINUA

Cucina •

Tema: Siamo quello che mangiamo? Svolgimento

Delle due una, o ci trastulliamo fino a pomeriggio aspettando gli editorialisti dei giornali, o il commento a “Siamo quello che mangiamo?“, tema d’italiano (ambito socio-economico) che ha aperto l’esame di maturità 2011 ce lo facciamo da noi. Del resto, abituati a sopraccigliare un giorno sì e l’altro pure di 1) Slow Food, 2) colesterolo […]... CONTINUA

Cucina •

Delle due una: o Ilaria Bellantoni è un genio o non abbiamo capito un tubo di Slow Food

Non vi dico lo stupore, ieri, nel trovare dentro l‘ultimo Max, uscito a inizio mese nel nostro più meritato disinteresse, un’intervista di Ilaria Bellantoni a Carlo Petrini. La prima, ricorderete, ha scritto Lo chef è un Dio, docu-fiction sul mondo dell’alta cucina che (non) ha fatto tremare lo chef stellato Carlo Cracco, dentro le cui […]... CONTINUA

guido barilla

Cucina •

Cose che ho visto al Forum on Food and Nutrition di Barilla

Finalmente arrivano 30 Novembre e 1 Dicembre, sono assalita da una curiosità morbosa: Barilla ha organizzato il 2nd International Forum on Food and Nutrition, mi ci fiondo. Location: Aula Magna Università Bocconi, organizzazione spaziale ai limiti del maniacale che rende tutto un po’ troppo elitario, asettico. Il filosofo Marshall Mc Luhan diceva che le Università […]... CONTINUA

Cucina •

Duelli epici | Carlo Petrini (l’angelo di Slow Food) vs Guido Barilla (l’industria, il merendista rassicurante)

Ci aspettavamo silenzio e facce schifate, in fondo le condizioni esistenziali dei barbuti Carlo Petrini e Guido Barilla sono diverse. Il primo è l’angelo di Slow Food e nostro pensatore ecogastronomico di riferimento, l’altro è l’industria, il più pericoloso “spacciatore internazionale di merendine” in circolazione.... CONTINUA

Cucina •

Prorio sicuri che “Flavio al Velavevodetto rinfranca con i piatti che vorremmo sempre mangiare a Roma”?

Cosa succede nella testa di un gastrofanatico facilmente suggestionabile quando si imbatte nell’accorata segnalazione di un ristorante da parte di uno mostro sacro come Carlo Petrini, fondatore di Slow Food? E’ questa la domanda cui, con il vostro aiuto, vorrei provare a rispondere. Capita a tutti di seguire un consiglio dell’amico dal palato eccezionale o […]... CONTINUA

slow food, logo

Cucina •

Intervista doppia con Carlo Petrini e Roberto Burdese di Slow Food

L’intervista doppia stile-Iene è un classico della tivù, a volte abusato, quasi sempre divertente. Ci è venuta in mente per mettere a confronto i due presidenti di Slow Food, Carlo Petrini (il fondatore) e Roberto Burdese (il presidente attuale) durante il Salone del Gusto 2o10.... CONTINUA

Cucina •

9 cose che dovete sapere prima di mezzanotte

1 – Oltre al risultato della finale Spagna-Olanda, agli ultimi mondiali il polpo Paul aveva indovinato l’esito di tutte le partite della nazionale tedesca. Chi voleva mangiarlo convinto che portasse iella deve rassegnarsi, adesso è morto [Gazzetta] 2 – 35 minuti di lurida fantasia completi di modella ricoperta da piume, ecco cos’è Runaway, il film […]... CONTINUA

Cucina •

La Ragnatela a Mirano | Slowfudisti più di Carlo Petrini

Una siepe che copre la strada e un supermercato neanche piccolo accanto. 25 km da Venezia e anni luce distanti dalla poesia lagunare. L’insegna recita Cooperativa La Ragnatela e d’emblée pensi a un circolo ambientalista, mica ad un monumento della ristorazione slow d’Italia. Dietro alla porta, una sala da 30 posti al piano terra e un salone da […]... CONTINUA

Cucina •

I giornali rinforzano ogni pregiudizio sui giornali con la disastrosa storia della Nutella fuorilegge

Il fatto. Giovedì scorso l’Unione Europea approva una nuova disciplina sull’etichettatura obbligatoria dei prodotti alimentari. All’inizio, la notizia, rimbalzata su numerose testate, viene del tutto distorta, servono delle ore per capire che la nuova disciplina, così approvata, scalza una ancor più assurda normativa che prevedeva semaforini rossi, gialli o verdi, in funzione del contenuto percentuale […]... CONTINUA

Cucina •

Regolamento Mediterraneo | Sentirsi un pesce fuor d’acqua

Da ieri, ogni gastrofanatico il cui cognome comincia per “Ber”, e finisce per “Nardi” pensa seriamente alla rivolta indiscriminata contro l’Unione Europea. Effetti collaterali del Regolamento Mediterraneo che dal 1° giugno azzera buona parte della “piccola pesca” italiana specializzata in ghiotte minutaglie tipo: seppie, calamaretti, telline, bianchetti, rossetti, latterini, frittura di paranza. E scusate il […]... CONTINUA