chilometro zero

ultimi post

Il chilometro zero è solo una scusa per alzare i prezzi dei ristoranti

Intervistato da “Sette”, il più giovane chef stellato d’Italia, Matteo Metullio, enfant prodige dell’Alta Badia, critica la moda del chilometro zero, ritenendola solo un espediente per aumentare i prezzi dei piatti. E sostiene anzi che le eccellenze bisogna andare a prendersele, anche se costa qualche chilometro. Friulano, faccia da bravo ragazzo, appena 26 anni lo chef del ...

59 commenti

Viviamo in un food rave

Steven Pole, del Guardian, ha spiritosamente scritto che per i trentenni il cibo è il nuovo sesso, droga e religione. Ma la passione per il cibo ha solide radici nell’istinto vitale e conviviale degli esseri umani, non è il frutto della decadenza del nostro mondo occidentale. Io direi che invece ha preso il posto un ...

28 commenti

Alfabeto del moderno foodie dalla A allo Zenzero

Da quando il Guardian aveva reso noto l’alfabeto del moderno gastrofanatico la terra tremava, i vulcani eruttavano eccetera. Ora che abbiamo allestito la versione italiana l’invidia si è sopita e gli usignoli hanno ripreso a cantare. A come… Anonimato. La querelle continua ad essere dibattutissima: il critico gastronomico deve visitare i ristoranti anonimamente o no? ...

4 commenti

Via alle nuove mode della gastronomia. I pronostici dei lettori di Dissapore

Abbiamo piluccato formiche ed erbe di campo. Cioè, qualcuno. Siamo diventati fan del fingerfood nell’illusione che nutrirci di cose minute sia più innocuo per il colesterolo e la buccia d’arancia. Abbiamo trasformato pressoché TUTTO il mangiabile nella sua versione hamburger. Abbiamo imparato che le verdure sono davvero buone solo se arrivano dall’orticello confinante con il ...

52 commenti

Ristoranti: meno è meglio. Se la decrescita mi diventa un trend

Siamo un paese in crisi, ma va? Bar e ristoranti aprono e chiudono veloci. Locali storici tirano giù la serranda dopo trent’anni di attività. Spendiamo meno per mangiare fuori, siamo morigerati e attenti. E mentre a Roma aprono luoghi il cui format è tutto in uno, tutto il giorno, a Milano per assecondare le nostre ...

30 commenti

Perché la cucina siciliana fa tanto salivare Montalbano?

Com’era prevedibile, del ritorno in Tv di Salvo Montalbano con Il campo del vasaio, più degli ascolti da finale di cempions lig, più del piacere di rivedere Mimì Augello, Fazio e Catarella, i collaboratori del commissario, e Vigata (che poi sarebbe Scicli) o la casa di Marinella (che poi sarebbe Punta Secca), c’è piaciuta l’evidente ...

40 commenti