crisi economica

ultimi post

Il gelato si è sciolto: la crisi arriva anche in gelateria

Il banco del gelataio come sfondo ideale per le nevrosi, i tic e le abitudini degli italiani. Con panna, doppia panna, senza panna; nel cono, mai nel cono, ma che schifo quel cono; monogusto, bigusto, scusi posso avere un altro gusto? La prossima volta diamo una pacca sulla spalla al gelataio e facciamogli un sorriso. Anche ...

0 commenti

Spesa al supermercato: irrompe il prezzo sociale

L’esproprio proletario 2.0 si chiama spesa sociale. È meno estremo e politicizzato. E ieri ha paralizzato un supermercato Panorama, in via Monti Tiburtini, a Roma. La dannata crisi ha del resto vari volti “gastronomici”. C’è chi svende i polli a 50 centesimi. Chi si inventa le panetterie anarchiche. Chi propone il caffè sospeso. La spesa ...

0 commenti

Modena: nel primo supermercato per disoccupati la spesa si paga lavorando

E’ stato detto, ascoltato e scritto, a forza di ripeterlo, purtroppo, ci siamo venuti a noia da soli: la crisi morde, per più di qualcuno fare la spesa è un rompicapo. Nel tentativo di dare una risposta, l’Associazione Servizi Volontariato di Modena ha escogitato una soluzione semplice e ingegnosa: la spesa non si paga con ...

0 commenti

Crisi economica? In Francia si combatte con gli orti collettivi

L’orto urbano: non più un passatempo da anziani o una moda foodie, ma un modo originale per affrontare la crisi. Nella regione della Loira e lungo la costa atlantica va diffondendosi Incroyables Comestibles, un movimento che crea orti in luoghi pubblici, accessibili a tutti, così che che chiunque possa prendere quello che gli serve. Un ...

0 commenti

Segnali di crisi | Ristoranti più chiari dei supermercati

La teoria è questa: siccome c’è la crisi, per Natale cambiano ingredienti, pesi e misure dei prodotti, in apparenza uguali a prima e invece un po’ diversi. Per capirci, in molti biscotti che compriamo al supermercato l’olio di cocco o di palma (che in etichetta diventano “grassi vegetali” ma son sempre loro, e in quanto grassi ...

0 commenti

Duelli epici | Carlo Petrini (l’angelo di Slow Food) vs Guido Barilla (l’industria, il merendista rassicurante)

Ci aspettavamo silenzio e facce schifate, in fondo le condizioni esistenziali dei barbuti Carlo Petrini e Guido Barilla sono diverse. Il primo è l’angelo di Slow Food e nostro pensatore ecogastronomico di riferimento, l’altro è l’industria, il più pericoloso “spacciatore internazionale di merendine” in circolazione.

0 commenti