cucina australiana

ultimi post

La cucina australiana è fatta di tradizioni e culture che si intrecciano, un po’ come per quella americana, la cucina australiana è l’espressione delle tradizioni degli indigeni e degli immigrati arrivati a partire dal XVIII secolo.
Gli indigeni australiani occuparono queste terre circa 40.000-60.000 anni fa, durante questo periodo svilupparono una dieta da cacciatori-raccoglitori, quella che viene comunemente chiamata la bush tucker.
Dal 1788 al 1900, con la nascitadelle colonie britanniche arrivarono i piatti e le tradizioni britanniche e irlandesi, e i loro prodotti agricoli come la carne di bovino e ovino e il grano.
Le tradizioni britanniche rimangono nella cucina domestica con le cene a base di arrosto, il sunday roast, le torte di carne australiane, praticamente identiche alle pie inglesi e il Fish and chips, tipicamente inglese.
Dopo la seconda guerra mondiale l’immigrazione multiculturale ha portato nuove commistioni ed ha introdotto nuove culture culinarie, soprattutto quelle dell’asia orientale.
Anche se le catene di fast food prosperano rigogliose, da molti anni ormai, i centri metropolitani australiani sono sede di centri di alta cucina e nouvelle cousine

Alimenti tipici

  • Carne: è la pietanza principale nella cucina australiana e la produzione di carne è una parte significativa del settore agricolo australiano ed ha avuto ovviamente una parte significativa nella dieta australiana.
    La carne alla griglia ad esempio è considerata ormai un fatto tradizionale in Australia, ma non quella di canguro che non viene mangiata dagli autoctoni ma solo dai turisti, al cntrario di quella di coccodrillo ed emù
  • Pesce: tonno, pesce cane, merluzzo, pesce palla, e il pesce gatto sono i pesci che più comunemente potreste trovarvi davanti in un ristorante in Australia, anche se il più popolare resta comunque il barramundi, che può essere preparato in moltissimi modi, alla griglia, cotto in forno o fritto.
  • Vegemite: icona australiana, è una crema spalmabile dal colore molto scuro, fatta con estratto di lievito e spezie, molto, molto salata, gli australiani solitamente la spalmano sul pane tostato, accompagnandola con burro, avocado, formaggio e altri ingredienti.
  • Dolci: tra i più popolari c’è senza dubbio la pavlova, la morbida meringa bianca farcita con panna montata e frutta, ma anche i lamington, cubetti di pan di Spagna, ricoperti di cioccolato e scaglie di cocco essiccato, sono considerati icone del paese
  • Scoprite con Dissapore come realizzare in casa le pietanze della cucina australiana quali sono i migliori ristoranti in Italia che propongono questo tipo di piatti e tutte le curiosità in ambito gastronomico.