davide oldani

Cucina •

Di cosa parliamo quando parliamo di connubio tra cucina e design?

Se adesso che apre a Milano il Salone del Mobile 2010 (14-19 aprile), qualcuno ricomincia a menarla con la storia del connubio tra cucina e design, non è che, caro lettore, chiedo con urgenza i lavori forzati. Però, non so sei sei d’accordo, il problema è che il grado di utilità dei progetti di chef […]... CONTINUA

Cucina •

Cosa tiene lontane le donne dalle cucine dei grandi ristoranti?

“Non ci sono donne in cucina perché non ce la fanno, è un mestiere troppo duro per loro“. Si era espresso così qualche giorno fa, Davide Oldani, lo chef più amato dalle italiane. Sotto il peso dei commenti furibondi delle lettrici di Dissapore, il mito dello chef era vacillato, malgrado tutto il successo del D’O, […]... CONTINUA

Cucina •

“Non ci sono donne in cucina perché non ce la fanno”. Firmato Davide Oldani

Rovisto nel ripostiglio, e prima di affrontare il tema “donne in cucina” indosso l’attrezzatura da combattimento perchè so che mal me ne incoglierà. Per fortuna stavolta ho un testimonial d’eccezione, il favoritissimo chef-scrittore Davide Oldani, artefice del successo planetario del ristorante D’O di Cornaredo (Milano). Ieri sera, nel corso di un incontro patrocinato da una […]... CONTINUA

Cucina •

La frase del giorno | Va bé, siamo alle parole a caso

Il superlativo chef Massimo Bottura, che ieri ha detto queste parole a Identità di Libertà, appendice titanica (nel senso di monte Titano dove svetta San Marino) del congresso di cucina Identità Golose, sembra una specie di poeta inconsistente. E ‘stavolta non è che possiamo prendercela con Striscia la Notizia, Max Laudadobermann Laudadio non era lì […]... CONTINUA

Cucina •

Il diritto di cambiare idea

Quando sento che un altro cuoco vieta le fotografie ai suoi piatti sento irrefrenabile salire il vortice delle animelle. Senso di smarrimento, cefalea e secchezza delle fauci, e mi viene tanta voglia di prestidigitare sul navigatore un altro indirizzo, tanto per dire. Che sia con la sicumera sbrindellata di Rocco Iannone – che pur nel […]... CONTINUA

Cucina •

Cuocomercato. (Purché sia chef)

Che le vie della cucina sono infinite lo sappiamo, e non da oggi. Anzi, il tema del cuoco-testimonial ci è quasi venuto a noia. A Padma cognomeirriferibile Lakshmi, regina a forma di modella dello spot porno-soft—e sì, pure un po’ cuoca—abbiamo già fatto pervenire i sensi del nostro eretto affetto. In Italia c’è Carlo Cracco, […]... CONTINUA

Cucina •

La settimana passata a difendere le poco difendibili guide

— Lesa cucina. Per non essere più giudicato dalla guida che lo ha bistrattato, il ristorante famoso grazie alle guide manda sms e lancia una petizione. Se la poteva risparmiare, francamente. — Lesa critica. Come se non bastasse un Laudadobermann© si è avventato su critici e giornalisti gastronomici. — Il problema è che cenare al […]... CONTINUA

Cucina •

Perché scoprire la cucina pop di Davide Oldani, 11 euro e 50 a parte

Da tifosi preistorici del cuoco Davide Oldani, profeta dello chic senza fronzoli cui ogni giorno continuiamo a chiedere il bello [o il buono] ma che sia pratico e accessibile, settimana scorsa eravamo alla presentazione del suo secondo libro: La mia cucina pop. Nel video trovate le risposte dell’eroe impavido che ha mollato i Marchesi e […]... CONTINUA

Cucina •

Via l’olio dalla cacio e pepe

Si può vivere mettendo l’olio nella cacio e pepe? Certo, ma un mondo così, con il crudo nella carbonara al posto del guanciale, e magari l’aglio nell’Amatriciana, è un mondo da furbetti della ricettina: “Ce sò bboni tutti affà venì la cremina con l’ojo” (©). Così l’altro ieri, saputo che si aiuta con l’olio perfino […]... CONTINUA