la francescana

Mangiare Fuori •

Il gastrofighettismo è vietato ai minori?

Di tutti i modi in cui mi rendo impopolare presso i lettori di Dissapore, parlare di bambini appassionati di cibo è uno di quelli con un effetto più prevedibile e immediato. Quando raccontai il mio romanzo di formazione da gastrofanatica, i commenti furono unanimi nell’imputare un’aria di snobismo al post in cui ricordavo il primo ristorantone […]... CONTINUA

Mangiare Fuori •

Gastrobistrot: Massimo Bottura apre Franceschetta 58, tutto a 6 euro

Oggi alle 18:30 apre Franceschetta58. Il gastrobistrot di Massimo Bottura (Osteria Francescana). 3 stelle Michelin e tutto a 6 euro. Dov’è il buco in questa sceneggiatura?... CONTINUA

Mangiare Fuori •

La Francescana è il migliore ristorante d’Italia non solo per noi

Dissapore ormona ancora un post su Massimo Bottura? Ma basta! Non se ne può più. Non siamo noi, essere ripetitivi non è il nostro core-business, però se nel cercare non ricordo più neanche cosa in mezzo a quel delirio di link che è il nostro Delicious troviamo la galleria fotografica assoluta, così bella da accendere […]... CONTINUA

Mangiare Fuori •

Il massimo del massimo da Massimo

Poi dice che la rete non serve, senti qui. Oggi il Massimo dei massimi si regala alle folle con un evento che divide, come quasi tutto da un po’ di tempo in qua. Ma prima di dirti cos’è, un passo indietro. Tutto comincia quando Giulia Marruccelli, fine e appasionata gurmè nonché assidua commentatrice di Dissapore, […]... CONTINUA

Mangiare Fuori •

I 5 ristoranti del 2009. Nel bene e nel male

Anche nel 2009 i ristoranti sono stati la nostra ossessione. Ma in quali i reporter di Dissapore si sono trovati meglio? E dove, al contrario, le cose non sono andate come sperato? Segue l’ennesima lista di fine-anno, i 5 ristoranti nel bene e nel male, tra quelli visitati durante il 2009. BENE 1 – Osteria […]... CONTINUA

Mangiare Fuori •

La nuova Gastrocrazia Italiana

Il suono era basso ma insistente giovedì scorso alla Francescana di Modena, un brusio che è gradualmente evoluto in qualcosa di riconoscibile. Cosa? La voce di Mr. Eataly, Oscar Farinetti—tecnicamente, il nuovo capo della gastrocrazia italiana—che ringraziava i prescelti gli invitati alla cena Cucina etica ed estetica, organizzata da Slow Food per risarcire il cuoco […]... CONTINUA