New York Times

Primo Piano •

L’articolo che ha vinto il Pulitzer 2010: “Si discute la sicurezza del processo di lavorazione della carne”

Il premio Pulitzer è sinonimo di grande giornalismo. Pochi giorni fa Michael Moss del New York Times ha vinto il Pulitzer per i suoi articoli sulla carne bovina contaminata dal batterio E.Coli, responsabile nel 2007 della paralisi di una ragazza che aveva mangiato un hamburger. Sara Di Giuseppe ha pensato di fare cosa gradita traducendo […]... CONTINUA

Primo Piano •

Specie in via di estinzione: gli OGM

Quelli che con la Monsanto ci andrebbero a letto restino pure seduti. Tutti gli altri, compresi i dubbiosi, si alzino in piedi e rispondano alla domanda: la Monsanto ci è o ci fa? Io me lo sto chiedendo da un tot di ore, precisamente da quando è uscito l’articolo di un giornaletto di provincia, tale […]... CONTINUA

Primo Piano •

Cosa può fare il tablet di Apple (iPad?) per un gastrofanatico | La guida completa

BASTA! Sono mesi che seguiamo tutte le speculazioni sull’imminente arrivo del tablet di Apple — come funziona, quanto è grande, il nome, e se riuscirà a salvare i giornali. Oggi, a due giorni dalla presentazione, ci siamo decisi a raccoglierle in una guida alle cose che può fare l’iPad. In particolare per i gastrofanatici. COME […]... CONTINUA

Primo Piano •

I♥Roma

La lista delle cose che bisogna essere in due per fare è lunga. Così insospettabilmente lunga che si deve essere in 2 anche per commentare l’ascesa della cucina romana a New York. Uno è il New York Times, voglio dire: IL NEW YORK TIMES. L’altro è la Coldiretti. Vabbé, non c’è gara. Un momento, aspettate. […]... CONTINUA

Primo Piano •

“Meglio pagare il salumiere che il dottore”

Breve antefatto. Nel marzo scorso, lo scrittore Michael Pollan ha lanciato un appello ai lettori del New York Times: “Sto scrivendo un libro sui proverbi che riguardano il cibo. Perchè non mi dite i vostri, quelli che avete ascoltato dai nonni e che ancora ripetete in famiglia? Bastano anche dei semplici consigli o il mantra che […]... CONTINUA

Primo Piano •

La piccola bottega (verde) degli orrori

L’insalata è il cibo più pericoloso che esista. Sta scritto qui, nella classifica dei 10 cibi più pericolosi pubblicata dal New York Times. Per capirci, sono quelli che ogni anno intossicano settanta milioni di americani con Salmonella, Listeria e altri batteri. Il secondo è l’uovo, l’unica cosa a giustificare la presenza del frigorifero nella mia […]... CONTINUA

Primo Piano •

Sam Sifton | Vorreste essere il (nuovo) critico gastronomico più importante del mondo?

Mentre il Corriere celebra il mito della Zagat (un po’ appannato per la verità), la guida fatta con i giudizi dei clienti, per noi che stiamo da questa parte dell’oceano è complicato capire lo tsunami che ha investito la gastrocrazia americana dopo che ieri, il direttore Ben Keller, ha annunciato il nuovo reporter dai ristoranti […]... CONTINUA

Primo Piano •

Come vivere sani. Bevendo vino

Ieri, il New York Times è uscito con un lungo articolo che annuncia, in sostanza: non ci sono prove che il vino faccia bene. Ma và? L’argomento è dibattuto da ere geologiche e probabilmente non verrà risolto mai: troppo difficile svolgere uno studio scientificamente esatto. Del resto proprio il NYT l’anno scorso annunciava (per dirne […]... CONTINUA

Primo Piano •

Una settimana di parole mangiate. E rimangiate

—Anche se a Porta a Porta aveva detto il contrario, Filippo La Mantia, cuoco amato dalle grandi famiglie romane, non assume il romeno Karol Racz ingiustamente accusato di stupro nel parco della Caffarella. Abbiamo chiesto: giusto o sbagliato? —Sdoganato da Michelle O. l’orto è ufficialmente radical-chic. —Un giornalista gastronomico descrive su Facebook il menu del […]... CONTINUA