new york

salvation burger

Hamburgerie •

A fare il 1° e il 2° hamburger più buoni di New York è la stessa persona

April Bloomfield, la chef americana che ha aperto The Spotted Pig, tempio dell'hamburger di New York, ha fatto il bis con Salvation Burger, aperto a inizio 2016. Dissapore fa la recensione dei due locali... CONTINUA

Hamburgerie •

Il nuovo Eataly al World Trade Center sta andando molto bene

Quali sono i segreti che accompagnano l'apertura del nuovo Eataly nella Torre 4 del World Trade Center? Rapidità, qualità ed orari prolungati. I newyorkesi si riscoprono amanti della pizza romana alla pala, ordinandone ben 1800 tranci al giorno. Ed è soltanto l'inizio. ... CONTINUA

salvation burger

Hamburgerie •

Dove vanno gli chef di New York a mangiare l’hamburger

Quali sono gli hamburger preferiti dagli chef? La rivista americana Bloomberg ha raccolto i guilty pleasures di 11 chef della Grande Mela, raccontando così la straordinaria evoluzione dell'hamburger. Si va dai burger classici passando per le innovazioni. ... CONTINUA

Hamburgerie •

Com’è il nuovo Eataly che apre al World Trade Center di New York

Eataly raddoppia a New York: la nuova location sarà al neonato World Trade Center, con apertura dalle 7 del mattino alle 23, per coprire tutte le fasce orarie. Nuove proposte per la colazione, pizza, osteria e specialità locali, oltre ai prodotti di sempre. ... CONTINUA

Joe Bastianich, Mario Batali

Hamburgerie •

Joe Bastianich apre il ristorante n. 26: La Sirena

Joe Bastianich apre il nuovo ristorante in coppia con lo chef Mario Batali a New York, si chiama La Sirena, ha 300 posti a sedere... CONTINUA

Ristorante Per Se

Hamburgerie •

Per Se distrutto dal New York Times (tipo il Corriere che stronca Cracco)

Pete Wells, critico gastronomico del New York times, toglie due stelle al ristorante Per Se, uno dei più noti e costosi degli Stati Uniti, con una recensione negativa che fa molto discutere... CONTINUA

menu divieto sale new york

Hamburgerie •

Contenuto di sale nei piatti del menu: obbligatorio a New York

Dal 1° Dicembre è obbligatorio per i ristoranti di New York indicare nel menu il contenuto di sale presente nei piatti... CONTINUA

spaghetti nel cono

Hamburgerie •

Cibo di strada | Come svoltare nella vita: spaghetti to-go

Mentre noialtri qui borbottiamo, sotto il cielo d’America l’adorato piatto di spaghetti finisce dentro un cono di carta e diventa to-go. Del resto direte, solo a loro, gli americani, poteva venire in mente una parodia del mangiare italiano come questa, o come gli spaghetti alla bolognese, la pizza con ketchup, il cappuccino dopo cena, giusto? Sbagliato. L’idea […]... CONTINUA

Davide Scabin, ristorante a New York

Hamburgerie •

Se Mulino a Vino è il “nuovo ristorante di Davide Scabin a New York”, che fine farà Combal.Zero?

Cosa ci fa lo sguardo da bel tenebroso cui le rotondità non nuocciono di Davide Scabin, chef piemontese dalle gesta sempre ben rappresentate su Dissapore, sia che si tratti di lodarne i piatti, spiattellarne i litigi, riferirne le guide in stato di ebbrezza o narrarne l’ascesa a Rai1, sul New York Times, nell’atteso listone con cui […]... CONTINUA

piadina

Hamburgerie •

Hai più pensato a quel progetto di esportare la piadina romagnola?

Stabiliamo subito una cosa: parlare di cervelli in fuga è fuori luogo, altrimenti i turchi dovrebbero appiccicare la definizione a milioni di connazionali che aprono kebabberie nel mondo. Anche se in questa storia il cervello c’entra. Non per niente, si dice che quello dei romagnoli sia direttamente proporzionale allo spessore della piada che preparano. Sempre mutevole, […]... CONTINUA

New York

Hamburgerie •

New York: take a walk on the food side

Cibo chiama gastrofanatico anche e soprattutto in vacanza. Lui no, non ha la Lonely Planet sotto l’ascella a guidarlo, lui ha la SUA lista divisa rigorosamente per genere o zone, raccolta spulciando qua e là dai blog, chiamando gli amici fissati come lui, scrivendo mail a sconosciuti amici di amici, whatzappando a destra e sinistra, […]... CONTINUA

L'albero dei gelati, new york

Hamburgerie •

L’Albero dei Gelati ha aperto a New York

Il gelato artigianale italiano sempre più da esportazione. Con qualche settimana di ritardo sul previsto, ha aperto a New York L’albero dei Gelati, spin-off delle amate gelaterie che hanno imposto il gelato naturale bio&giusto in Brianza, a Seregno e Cogliate. L’apertura segue quella di Vivoli, celebre gelateria fiorentina approdata da Macy’s, i Grandi Magazzini più […]... CONTINUA