new york

ristorante, giovanni rana, new york

Piccola notizia •

Barilla e Giovanni Rana aprono ristoranti a New York

Dopo Grom e Eataly, continua la piccola invasione italiana della Grande Mela. A New York, all’interno del Chelsea Market, ha aperto il ristorante Giovanni Rana – pastificio & cucina, con laboratorio di produzione a vista e un team di pastai che producono oltre 50 tipi di pasta a un ritmo di 250 chili al giorno. Il […]... CONTINUA

Sirio Maccioni, Filippo Gozzoli

Piccola notizia •

Sirio Maccioni porta lo chef Filippo Gozzoli al Pierre di New York

[/caption] “New York è il futuro” o almeno il futuro non è l’Italia. Dopo sei anni al Park Hyatt di Milano consacrati dalle tre forchette Gambero Rosso e una parentesi a Villa del Quar in Veneto, lo chef Filippo Gozzoli, 37 anni, segue Sirio Maccioni negli Stati Uniti per cucinare al nuovo Sirio Ristorante, all’interno del […]... CONTINUA

piatto, topo, cena, new york

Piccola notizia •

Cook it Rat. Siamo così annoiati che perfino una costosa cena a base di topi diventa cool

La sottile differenza tra un evento figherrimo e un’emerita buffonata spesso passa da un buon ufficio stampa. Non ci credete? Poniamo il caso che voi siate giornalista, blogger o gastrofissato e riceviate l’ennesimo invito a partecipare ad una “cena particolare”, in una location sensazionale, con la cucina dello chef tal-dei-tali e un tema che è […]... CONTINUA

Piccola notizia •

Elenco di cose e persone citate da Guia Soncini nel suo ormai famoso articolo sulla gastrocrazia

Quando sabato scorso si è diffusa la notizia di un articolo scritto per D (La Repubblica) dalla temibile penna della scrittrice Guia Soncini, la gastrocrazia, o almeno la sua dépendance italiana, ha iniziato a tremare. A chi sarà toccata questa volta? Hey, nessuno può dirsi al riparo dalle vivisezioni della più saccheggiata (da Dissapore) giornalista […]... CONTINUA

Piccola notizia •

Ok, Girls non è il nuovo Sex and The City (soprattutto a tavola)

Tutto quello che so sulla vita, l’ho imparato da Sex and The City. Ma in particolare so una cosa: sopra i 35 anni gli uomini liberi o sono gay o sono del pianeta degli infrequentabili (cit. Miranda). Noi ragazze sui trenta (sopra o sotto, decidete voi) siamo state svezzate a puntate di Sex and The […]... CONTINUA

Piccola notizia •

Il lato oscuro di Mario Batali e Joe Bastianich: 5 milioni di mance da restituire

Mi piaceva immaginarlo rubicondo e ingombrante, con la manualità di un lottatore di sumo e lo sguardo sospeso tra il piacione e il costantemente sorpreso: Mario Batali, il celebrity chef per eccellenza, genio della ristorazione di evidenti origine italiane, perfetta incarnazione del self made man americano. L’uomo dalle mani d’amianto convolato a furbe nozze con […]... CONTINUA

Piccola notizia •

Ristoranti: sempre la stessa musica

A raccontare lo sbrocco vagamente isterico di Damon Albarn, uno di cui comprare le figu per i trascorsi con Blur e Gorillaz, è stato il sito americano Eater. Pur di consegnare al manager le sue impressioni a caldo, la popstar avrebbe interrotto il pranzo al ristorante Nobu di New York, e telefono alla mano, sarebbe […]... CONTINUA

Piccola notizia •

Io, Berlusconi, Eataly e Ferran Adrià: parla Sirio Maccioni, la leggenda di Le Cirque

Anche in vacanza il signor Le Cirque, dal nome del ristorante che Sirio Maccioni, 79 anni di Montecatini, ha aperto a New York nel ’74 — oggi un affare da 1200 dipendenti e 50 milioni di euro di fatturato grazie alle reincarnazioni sparse nel mondo, le prossime in India — cerca un paio di giovani […]... CONTINUA

Piccola notizia •

I clienti che non pagano il conto, anzi no, i peggiori clienti del vostro ristorante

I canoni della commedia all’italiana sono pienamente rispettati, anche se la scena capita in Spagna. Uno poggia la tazzina vuota, fruga nelle tasche, estrae le sigarette, s’infila il cappotto e va verso la porta: “Esco un attimo a fumare”. E’ un effetto della nuova legge antitabacco. Epperò, quello che sembrava un tranquillo avventore, se la […]... CONTINUA

Piccola notizia •

Benvenuti nel 2011 con gli 11 ristoranti più tecnologici del mondo

Con l’arrivo del 2011 si è aperto un nuovo decennio, definitivamente quello della tecnologia anche al ristorante. Seguiteci in questo elenco assemblato per darvi in anteprima uno scorcio di futuro: ecco gli 11 ristoranti più tech del pianeta. Adour Alain Ducasse, St. Regis Hotel, New York. All’eminente chef francese non bastava l’applicazione per iPhone, nella […]... CONTINUA

Piccola notizia •

Considerare che forse l’Emilia Romagna è la numero uno tra le regioni gastrofanaticamente risolutive

Piove da ennemila giorni, bisogna fare delle cose per uscire dallo stato di premorte. Allora controllo se esiste una quantità adeguata di sinonimi di “regione” (area, paese, parte, plaga, terra…) ma decido subito di usare “regione”, spero non vi dispiacciano le ripetizioni. Tutto questo per dire che considero l’Emilia Romagna — ma è solo un […]... CONTINUA

Piccola notizia •

Argh! Se anche Gualtiero Marchesi si converte all’iPad significa che sono questi i ristoranti del futuro

Piangete come fontane al pensiero di ordinare da un iPad? Non mi rivolgo ai nerd (come te e me), gente poco raccomandabile che ha come stella polare la più bieca tecnologia. No, non siamo noi i frignatori. Parlo alle persone normali che vanno al Marchesino di Milano (normali?), se dico sciurette e cummenda sembra una […]... CONTINUA