niko romito

Mangiare Fuori •

Perché i ristoranti di lusso sono il futuro dei neo bistrot. Parla Niko Romito

Settimana scorsa profetizzavo con fare impunito il successo dei neo-bistrot in Italia, tanto che prima o poi avrebbero estinto i ristoranti di lusso. Gli argomenti? Ottima qualità a prezzi ridotti, pochi fronzoli e prima di tutto, un’interpretazione ideale dei nostri bisogni ai tempi della crisi. A quel post, utilizzando la sua bacheca di Facebook, ha […]... CONTINUA

Il potere dello chef

Mangiare Fuori •

Menu degustazione al posto del menu alla carta: diktat dello chef o libera scelta?

La scena avviene all’interno di un famoso ristorante. Io servo ai tavoli, è ora di cena. Una donna in Armani inizia a gridare come un’aquila straziando l’ovattata atmosfera della sala: “Non c’è più il menù alla cavta, Osvaldo! – grida rivolta al marito, lui salta in piedi, terrorizzato – hanno tolto il menù alla cavta, […]... CONTINUA

Mangiare Fuori •

Zuppe al mercato di Testaccio: chiari segni del fatto che è nata la Gazzetta Gastronomica

Bello l’evento cui ho avuto l’occasione di partecipare poche ore fa. A strillare dai banchi della frutta del mercato rionale di Testaccio a Roma, non c’erano (solo) gli abituali venditori, ma 5 tra i più amati chef dello stivale: Massimo Bottura dell’Osteria Francescana di Modena, neo tre stelle Michelin; Mauro Uliassi dell’omonimo ristorante a Senigallia; […]... CONTINUA

Mangiare Fuori •

Scrivere che il Casadonna di Niko Romito è solo un ristorante significa limitarsi alla verità più sinceramente bugiarda

Nella storia del ristorante di Niko Romito non sono mancati momenti di rottura, del resto se ti prendi la briga di rivoluzionare la cucina abruzzese — ma scrivere “abruzzese” significa limitarsi alla verità più sinceramente bugiarda — lo devi mettere in conto. Diciamo che detesta la monotonia. Però, se qualcuno gli avesse chiesto di immaginare […]... CONTINUA

Mangiare Fuori •

CasaDonna di Niko Romito è finalmente Reale

PIACE?

Mangiare Fuori •

Approfittare delle Settimane del Gusto Slow Food per andare al ristorante e sbafarsi i 15 piatti più inarrivabili d’Italia

Tornano le “Settimane del Gusto” di Slow Food. Con la scusa, voi giovinastri under 26 andate al ristorante sbafando a metà prezzo gli altrimenti costosissimi piatti per cui noi freakeggiamo tutto il tempo. Siccome la pacchia finisce il 16 maggio, ci è parso il minimo investirvi con un tir di consigli sui 15 piatti tassativamente […]... CONTINUA

Mangiare Fuori •

Eataly New York | Identità Golose minuto per minuto

L’ultima volta che abbiamo parlato di cucina italiana a New York — presentavamo l’episodio di Identità Golose ambientato a Eataly, tra la Quinta e la Broadway — alcuni commenti ci hanno detto che siamo degli ingenui. Leggendo noi sembrava che nella Mela atterrasse lo shuttle, invece, ai newyorkesi, di incontrare 11 tra i migliori chef […]... CONTINUA

Mangiare Fuori •

Identità Golose New York, l’invasione italiana

Dieci cuochi, un pasticcere e quindici stelle Michelin tutte italiane in volo per la stessa destinazione: Eataly, quello tra la Quinta strada e la Broadway. Su Identità New York si è già scritto molto e sappiamo cosa succederà a Manhattan dal 12 al 14 ottobre, compreso lo showcooking nella Scuola di Cucina di Lidia Bastianich […]... CONTINUA

Mangiare Fuori •

La guida Identità Golose 2011 radiografata in 13 domande

Ieri eravamo a Milano per la presentazione della Guida Identità Golose 2011. L’abbiamo radiografata attraverso 13 domande, le risposte toccano a voi. Domanda n.1 | Perché lo chef Massimo Bottura deve soffrire così? Nel 90% delle foto che lo ritraggono sembra trovare la vita noiosa e deprimente. Domanda n.2 | Perché del risto Alice di […]... CONTINUA

Mangiare Fuori •

I premi della guida “I ristoranti d’Italia 2011” de L’Espresso | Era già tutto previsto

Siccome poi sembra che maramaldeggio, riporterò i nudi fatti astenendomi dai commenti. Al netto delle operazioni speciali, comprare le guide gastronomiche di carta è uno sport in vistoso calo di consensi. Voglio dire, un conto è vendere le guide al prezzo di copertina tra librerie, autogrill e supermercati, un altro è personalizzarle con il logo […]... CONTINUA

Uliassi, Senigallia

Mangiare Fuori •

Previsioni | I 3 ristoranti “più migliorati” dell’anno secondo le guide 2011

“Più migliorato” è un criterio caro agli americani, che nello sport per esempio, tengono molto a segnalare e magari premiare il personaggio [inserire ruoli a piacere] “più migliorato dell’anno”. Un po’ come fanno le edizioni annuali delle guide ai ristoranti, i cui giochi sono praticamente fatti anche se non le vedremo in libreria prima di […]... CONTINUA

Mangiare Fuori •

Identità London 2010 | Vi ricordate quando mangiare una grigliata di pesce significava effettivamente mangiare pesce grigliato?

Ieri e ieri l’altro, Identità London, spin-off europeo di Identità golose, il congresso milanese sulla cucina d’autore, ha radunato a Londra la finale enbiei dei cuochi. Italiani (Massimo Bottura, Davide Scabin, Niko Romito, Andrea Berton, Gennaro Esposito) e stranieri (uh? David Chang e Alvin Leung sono i soli che conosco). La partecipazione italiana è riassumibile […]... CONTINUA