osterie d’italia

ultimi post

Il Buonappetito – L’algoritmo segreto per godersi Osterie d’Italia 2018

Ed eccola qua, Osterie d’Italia 2018, la guida ai migliori locali italiani secondo i criteri di Slow Food. E’ stata presentata ieri ed è il solito, goloso malloppone: 1616 locali, altrettante pagine, un compagno di magnate per tutto l’anno. Chi ha accesso ai dati di vendita sa che parliamo di un big: dal punto di ...

0 commenti

Osterie d’Italia 2016 non vuole essere comprata: voi che fate?

Le devo molto. Mi ha “salvato la vita” quando rischiavo di buttarmi dentro un posto a caso e pregavo di non essere capitata nello sgabuzzino del MasterChef vorreimanonposso. Si parla, ovviamente, della guida Osterie d’Italia di Slow Food, la cui edizione 2016 è uscita nelle scorse settimane e che, nonostante i nostri appelli accorati (ormai datati, ...

0 commenti

Ma la vera domanda è: Osterie d’Italia 2015 di Slow Food ha segnalato posti dove mangiare bene e spendere il giusto?

Un anno fa chiedevamo a Osterie d’Italia di Slow Food, non una guida gastronomica qualunque ma un bestseller –la più venduta d’Italia– di abbassare l’asticella, di fare la decrescita felice per davvero, di segnalarci i preziosi e rivoluzionari locali (tu chiamale, se vuoi, Osterie) dove si può mangiare bene, a meno di 35 euro, o ...

0 commenti

10 imperdibili locali dove si mangia bene a meno di 30 euro (tu chiamale, se vuoi, Osterie)

Tutte le guide, tranne una, crescono. No, questo non è l’ennesimo post contro Osterie d’Italia di Slow Food, sebbene abbia smesso di essermi d’aiuto nel trovare posti in cui mangiare bene e spendere il giusto. Vogliamo casomai invitare le persone a guardare al di là del proprio orticello. Cosa che di sicuro non accade quando, nello stilare ...

0 commenti

Due o tre locali che vorrei suggerire alla guida Osterie d’Italia di Slow Food

Non solo polemiche per i prezzi eccessivi, dopo la nostra Opinione Impopolare sulla guida Osterie d’Italia 2014, anche consigli sul tipo di locale, nomi compresi, che Slow Food dovrebbe inserire. Interessanti, in particolare, quelli ricevuti dal lettore Salvatore Sechi, che abbiamo deciso di condividere con voi. L’opinione impopolare di Martina Liverani è fondata. Anch’io ho ...

0 commenti

Lettera aperta alla Guida Osterie d’Italia 2014

Cara Guida delle Osterie di Slow Food, anche quest’anno temo che tu abbia perso l’occasione di essermi d’aiuto nel segnalare posti in cui mangiare bene e spendere il giusto. Aldilà della questione letterale a proposito del termine Osteria, sulla quale vi siete già meravigliosamente accapigliati un anno fa, per me Osteria è semplicemente un posto ...

0 commenti

Slow Food dovrebbe cambiare nome alla Guida Osterie d’Italia 2013?

Osteria è una parola importante. La scrivi e partono le evocazioni. Che siano volontarie o involontarie, retoriche o romantiche è irrilevante. Nel linguaggio gastronomico è sufficiente menzionarla per dischiudere un mondo intero e molti di noi si sentono subito a casa fischiettando Guccini tra “vini veri”, cibi semplici e tradizionali, spuntini fuori tempo massimo e ...

0 commenti