panettone

Cucina •

E per il pranzo di Ferragosto ricordatevi del panettone

Primizie appena sfornate – Il primo panettone, iniziativa organizzata in giugno dall’associazione Amici del Panettone (presidente, il sottoscritto; presidente onorario, quel genio della pasticceria di Achille Zoia), ha avuto vari esiti positivi. Innanzi tutto, ricordare che il panettone, pur essendo nato in tempi assai remoti per festeggiare il Natale, nell’Ottocento a Milano era disponibile in […]... CONTINUA

Cucina •

Dedicato a quelli che vogliono mangiare il panettone tutto l’anno

Perché rinchiudere il panettone nello stretto recinto degli ultimi giorni dell’anno? Merita questa condanna un dolce così buono, che per altro prima dell’industrializzazione era presente nelle pasticcerie milanesi tutto l’anno? Dalla risposta – un no secco e convinto – siamo partiti per realizzare “Primizie appena sfornate – Il primo panettone”, contraltare tardo-primaverile di Re Panettone™, la […]... CONTINUA

Cucina •

Niente paura, è una ricetta

Buon Natale ai lettori di Dissapore dall’artista di famiglia, Franca Formenti. Panettone dal gusto moderno.... CONTINUA

Cucina •

Alternative al panettone | Dite la vostra che ho detto la mia

Ci ho messo 10 anni per scoprire che Babbo Natale non esiste. Ma a 5 sapevo già che il panettone non era il dolce di Natale. Altroché Motta e Alemagna, per noi bambini pugliesi di inizio anni ’70, il vero Carosello erano nonne, madri e zie che danzavano sul palcoscenico della cucina di famiglia. Uno […]... CONTINUA

Cucina •

Degustazione incrociata di due panettoni da mutuo

L’ho decisa troppo di corsa per percepire il rischio tutto intero ma sapevo che se fossi morto il giornale avrebbe titolato alla pagina Salute “colesterolo luttuoso”. Enfasi su colesterolo. Quindi ho fatto questa degustazione incrociata tra Il Panettone di Iginio Massari e il Panettone Classico Loison. Nel 2008 per il Gambero Rosso il primo era […]... CONTINUA

Cucina •

Dove sicuramente trovate il panettone da comprare a Natale

Nel fine settimana scorso alcune migliaia di persone hanno affrontato lunghe code sotto il porticato del Museo Diocesano di Milano, per provare i panettoni – tradizionali e non – proposti dai 28 espositori di “Re Panettone“. Istituirlo, a quanto pare, ha intercettato l’esigenza dei milanesi di conoscere meglio il simbolo gastronomico della città nelle sue […]... CONTINUA