terremoto

ultimi post

Cosa succederà alle lenticchie di Castelluccio dopo il terremoto?

Il terremoto ha ridotto in macerie il paese di Castelluccio di Norcia ma sembra avere risparmiato le lenticchie di Castelluccio, specialità umbra a indicazione geografica protetta. Il raccolto si è svolto entro il mese di agosto. E' in salvo, ma bisogna pensare al futuro

0 commenti

Terremoto e parmigiano: cena solidale al Museo Ferrari con Massimo Bottura

Scheggie di formaggio color paglia da staccare con grazia, salumi dall’aspetto appetitoso ricavati da maiali nutriti a orzo trattati per diciotto mesi con sale, aria fresca e molto amore. Il gnocco fritto degli «Amici di Ermes», storica trattoria modenese, tortellini in brodo di cappone preparati dall’Associazione La San Nicola di Castelfranco Emilia col Lambrusco dei ...

0 commenti

Al microbirrificio dei disabili fermato dal terremoto serve una mano

Una cascina conciata piuttosto male dopo il terremoto racconta una piccola storia emiliana di questi giorni. Si trova nella zona industriale di Crevalcore dove nel 2007 il veterinario Michele e sua moglie Roberta, biologa, decidono di tornare al volontariato, il mondo dove si sono conosciuti, fondando la cooperativa sociale Fattoriabilita e Vecchia Orsa, un micro-birrificio artigianale ...

0 commenti

Giovanna Guidetti: all’Osteria La Fefa di Finale Emilia stanno tutti bene

Ho parlato al telefono con Giovanna Guidetti, titolare de l’Osteria La Fefa di Finale Emilia, nel modenese, uno dei paesi messi in ginocchio dalle scosse di terremoto che da ieri scuotono buona parte dell’Emilia Romagna. Sta bene, come i familiari e il personale dell’osteria che comprende una locanda con sei camere e due appartamenti. La ...

0 commenti

Un tempo qui era tutto sushi

Sono episodi che osservo ormai da giorni senza trovare spiegazioni. Che il disastro nucleare giapponese arrivi sulle nostre tavole sotto forma di pesce, carne, latte, frutta o verdura contaminata dalle radiazioni è un’ipotesi improbabile, non è insomma una nuova Chernobyl, eppure una schiacciante maggioranza di persone il cui grado di scolarizzazione non lambisce l’analfabetismo, ha ...

0 commenti

Dissapore Day a L’Aquila, Mario Borghezio consulente alla sceneggiatura

So che non avete né tempo né il lusso di sprecarlo quindi faccio subito presente che il leghista Mario Borghezio, ieri l’altro, ha detto che l’Abruzzo è un peso morto per il Paese. Al netto delle precisazioni del giorno dopo, puntuali quanto le sparate, noi non la pensiamo così, e anzi, proprio in queste ore ...

0 commenti

Haiti

Hispaniola accolse Cristobal Colòn, in nome dei santissimi e cattolicissimi reali di Spagna nel 1492, e fu sede della prima colonia fondata nel 1493. Da allora iniziò il processo di esportazione della civiltà presso gli ingenui Taino che come è noto ne ebbero colossali benefizi. La storia tormentata dell’isola vide anche la divisione in due ...

0 commenti

La terra che non trema

Il tragico evento del terremoto in Abruzzo ha attivato in ognuno di noi una serie progressiva di allarmi; sulle prime chi aveva parenti ed amici, col cuore in gola, ha telefonato, s’è informato. Chi scrive è tra questi, e ha condiviso i giorni tristi del “tu come stai”. Ma a Dissapore parliamo di cibo, e ...

0 commenti

Vorrei tornare a L’Aquila

Sapendo di tenere un tot di lezioni nell’università del posto, il posto era l’Aquila l’anno il 2001, ho chiesto notizie a qualche amico. Argomento, quello solito: ristoranti e alberghi. All’epoca i nomi erano La Conca alla vecchia posta, Le Rocce dell’aquila, il Duca degli Abruzzi. Non c’era ancora il Reale di Rivisondoli, roccia impervia a ...

0 commenti