trussardi alla scala

ultimi post

Come ricordarsi di cos’hai mangiato: Trussardi alla Scala, istruzioni per l’uso

Qual è il tallone d’Achille della cucina contemporanea? Che non ti affezioni perché non ricordi cos’hai mangiato. Composizioni così belle e buone e artistiche, e così lontane da ogni riferimento consolidato nella tua memoria, che la loro impressione si dissolve subito dopo averle assaggiate. Ma a Milano, da Trussardi Scala, il ristorante più bello della ...

0 commenti

Questa volta è diverso: Andrea Berton è @ Eat’s Milano

Il pane non va bene, inutili superlativi e dispregiativi, semplicemente non va bene. Pessimo ?, orribile ?, cementizio ? No, sarebbe inutile, semplicemente non va bene. E devo dire che nemmeno l’aperitivo mi ha fatto girare la testa, pane “montato” con sopra pasta d’acciuga e uova di salmone. Invece ho sopportato bene le bollicine “della ...

0 commenti

Trussardi alla Scala: ammetterete che di ragioni per tornarci ce n’erano abbastanza

Nel piano inclinato dell’anno lavorativo tutto scivola, eppure di quest’ultimo se ne ricorderanno per un pezzo al ristorante Trussardi alla Scala di Milano. L’uscita forzata dello chef Andrea Berton, su cui la gastrosfera si è fiondata come un bulldozer, l’arrivo in veste di consulente di Masterchef Carlo Cracco con successiva investitura per Luigi Taglienti, cuoco ...

0 commenti

Elenco di cose dette da Carlo Cracco nella prima intervista da ? del Trussardi alla Scala

“L’ America non è una nazione, è un fottuto business”, dice Brad Pitt alla fine di un qualche film il cui titolo dovrei essere meno stordito per ricordare. Cambiate “l’America” con “la cucina” e avrete il commento perfetto al fuilletton estivo dello spadellatore, la rimozione forzata di Andrea Berton dalla patitanata mangiatoia dei Trussardi a ...

0 commenti

Chef Andrea Berton resta al ristorante Trussardi alla Scala, per ora

Negli ultimi giorni abbiamo dedicato alle relazioni pericolose tra il ristorante milanese Trussardi alla Scala e l’irresistibile chef Andrea Berton tonnellate di post ipotizzando di tutto. Il locale caccia il cuoco? No, è lo cuoco che se ne va? E chi arriva? Arrivano i fratelli Cerea del ristorante Da Vittorio di Brusaporto, tre stelle Michelin. ...

0 commenti

La separazione tra Andrea Berton e il ristorante Trussardi alla Scala: il no comment alimenta i pettegolezzi

La realtà è costantemente più interessante di qualunque fiction. Provateci voi a scrivere storie più fantasiose della (presunta) verità sulla separazione tra Andrea Berton e il ristorante Trussardi alla Scala di Milano. Che, secondo voci accreditate, sarebbe diversa da quella finora raccontata. Lo chef raggiunto al telefono non conferma trincerandosi dietro un comprensibile “non posso ...

0 commenti

Fatti più in là, Andrea Berton, al Trussardi arrivano i fratelli Cerea

All’inizio, quando l’espressione “ristoranti griffati” non esisteva, gli chef si lamentavano indignati: “questi ci rubano il lavoro”. Si riferivano a sarti, stilisti o celebrità ad altro titolo fatalmente attratti dall’investimento in un ristorante. Avessero continuato sarebbero stati sconfitti dalla storia. Invece si sono interrogati sul concetto di visibilità (dallo cheffese all’italiano: consulenze ben retribuite) e ...

0 commenti

Mr. Loba Loba: Andrea Berton

“Tres Hombres” è un album del combo trio blues-rock ZZ Top. Data circa 1973, e la copertina dell’LP, all’interno, è uno spettacolo di colori forti in primissimo piano… cioe’ una montagna di cibo tex-mex, con birra al seguito. Nient’altro, non una scritta, niente, solo e soltanto cibo colorato, grasso e unto. Mi sono tornati in ...

0 commenti

Segnali di crisi | Ristoranti più chiari dei supermercati

La teoria è questa: siccome c’è la crisi, per Natale cambiano ingredienti, pesi e misure dei prodotti, in apparenza uguali a prima e invece un po’ diversi. Per capirci, in molti biscotti che compriamo al supermercato l’olio di cocco o di palma (che in etichetta diventano “grassi vegetali” ma son sempre loro, e in quanto grassi ...

0 commenti

Tornare a Taste of Milano nonostante tutto

Piove. Saranno contente le tamerici arse, ma le mie impressioni di settembre vanno in mona. Niente rugiada, niente sole, e neppure il cavallo. Piove dunque su Taste of Milano. Le previsioni del tempo, il bel post di Suzukimaruti, i commenti informati e le acconciature rifatte l’avevano quasi spuntata, ma non ho mollato. Dopo il giro ...

0 commenti