verona

Ristoranti •

A Verona i ristoranti che fanno cucina tipica pagano meno tasse

Verona: agevolazioni e meno tasse per i ristoranti che hanno nel menu piatti tipici come pearà e pastissada. La mossa del Comune leghista è tutela delle tradizioni culinarie o campagna elettorale?... CONTINUA

vinitaly prezzi

Ristoranti •

Vinitaly 2016: paghereste 80 € per un calice di vino al banco?

Durante Vinitaly i prezzi di hotel, ristoranti e enoteche veronese aumentano. Crescono soprattutto i ricarichi sui vini, che a volte arrivano al 400%. Ad esempio: paghereste 80 € per un calice di vino al banco?... CONTINUA

starbucks

Ristoranti •

Starbucks apre a Milano, Verona e Venezia

Starbucks arrova in Italia e dal 2017 aprirà negozi a Milano, Verona e Venezia. Lo ha annunciato in un'intervista al Corriere della Sera Howard Schultz, numero uno della catena di caffetterie americana... CONTINUA

casa perbellini con giancarlo perbellini

Grande Notizia •

Ristoranti particolari | I segreti di Casa Perbellini dove sala e cucina convivono nella stessa stanza

Scusate se vado di fretta nel presentare a quelli che non lo conoscono Giancarlo Perbellini, la ragione è che questo non è tanto un post su di lui, quanto su Casa Perbellini, settimo locale della sua costellazione –sei a Verona e uno a Hong Kong– per tutti i generi e target. Giovane chef, erede di una […]... CONTINUA

Ristorante l'artigliere, Isola della scala

Ristoranti •

10 ristoranti di Verona per rifocillarsi dopo Vinitaly 2015 – qualità/prezzo edition

Solo un evento batte, in quanto a mal di piedi, la maratona turistica del week end in città d’arte: Vinitaly. Enormi spazi e appuntamenti, guarda il caso, sempre agli antipodi, tanto che alla fine della giornata sono molto più socievole (non ho mai metabolizzato il fatto di dover sputare del vino, quindi non lo faccio, […]... CONTINUA

taste of verona, verona, electrolux

Ristoranti •

Taste of Christmas a Verona: in regalo 12 ingressi e un laboratorio di cucina Electrolux

“Taste of…”, ancora tu! Ma (nel 2014) non dovevamo rivederci più? (cit.). No, dopo Milano e Roma arriva Taste of Christmas perché con i sentimenti e le mascelle non si scherza: cuochi che fanno cose da cuochi davanti a un pubblico che fa cose da pubblico, ed è ricettivo e pronto a curiosare, assaggiare e anche cucinare. Insomma, la […]... CONTINUA

Ristoranti •

‘Da Giovanni’ (Rana) il fast food della pasta non poteva che essere italiano

Gli dai un dito e si prende il braccio Giovanni Rana, certo, proprio quel Giovanni Rana, e ora apre ristoranti “da Giovanni” come fossero funghi nel ripieno dei suoi famigerati cappelletti. Del resto il fast food della pasta non poteva che essere nostrano, ma che abbia successo è un altro paio di maniche, servi una […]... CONTINUA

chef, italo bassi

Ristoranti •

Italo Bassi, chef dell’Enoteca Pinchiorri, apre un locale a Verona

Il firmamento di Verona si arricchisce di tre nuove stelle Michelin: a gennaio Italo Bassi, chef dell’Enoteca Pinchiorri di Firenze, aprirà in via Ponte Nuovo il locale Con-Fusion. Il locale, aperto dalle 7 di mattina alle 2 di notte, sarà strutturato su due piani: al piano superiore ci sarà una sala con camino, per rilassarsi […]... CONTINUA

Ristoranti •

Prova d’assaggio: pandoro esoterico (5 tra i migliori d’Italia)

Niente indegni canditi, proscritta l’uva passa. Pandoristi davanti agli schermi è (di nuovo) il vostro momento. Dopo il test sui pandori del Super, la Prova d’assaggio N° 30 mette a confronto 5 seri antagonisti del panettone al titolo di dolce natalizio per eccellenza.... CONTINUA

Ristoranti •

La Casa degli Spiriti | Si consiglia la lettura a un pubblico che crede alla Guida Michelin con riserva

E’ un problema, io lo vivo come un problema, forse sono il solo ma finche’ la barca va lasciala andare. Per voi non e’ un problema? Bene. Per voi c’e’ di meglio nella vita di cui occuparsi ? Benissimo! Fatelo. Ma siamo comunque all’apice dell’ozio e quindi tendo a pensare che il menu degustazione servito […]... CONTINUA

Ristoranti •

Vinitaly | Un sogno o il peggiore dei nostri incubi?

Confesso: quello che è terminato ieri è stato il mio primo Vinitaly.... CONTINUA

Ristoranti •

Le Calandre | Bello senz’anima

Siccome in febbraio la famiglia Alajmo ha trasformato Le Calandre, mossa coraggiosa per un locale da anni al vertice della scena italiana, volevamo maneggiare il ristorante veneto con cura. Ecco perché ci siamo andati in due: due tavoli diversi, due menù diversi. Alla fine abbiamo incrociato i giudizi, il mio e quello di Leonardo Romanelli. […]... CONTINUA