di Prisca Sacchetti 7 Giugno 2016
rainbow coffee

Sulla dilagante mania del cibo arcobaleno abbiamo già detto la nostra. Francamente ignoriamo il motivo per cui una persona nel pieno possesso delle sue facoltà mentali dovrebbe ingolosirsi per una torta variopinta o affondare i denti in un formaggio multicolor.

In particolare se ha compiuto gli 8 anni.

Eppure –cosa non si farebbe pur di avere un follower in più su Instagram– c’è chi è disponibile a rimpilzarsi di coloranti alimentari. E’ il cibo virale, bellezza, quello che alza improvvise maree di consensi per poi sparire in un amen dall’orizzonte foodie.

il problema è che questa mania non sparisce. Anzi resiste. No, no, anzi, si espande.

Come se biscotti, panini, bagel e torte non fossero abbastanza un barista americano, tal Mason Salisbury, ha trasferito la mania del cibo arcobaleno alla prima colazione.

Ogni mattina al Sambalatte, dove gli hipster di Las Vegas si ritrovano per cornetti e caffè, aggiunge colorante alimentare ai cappuccini che prepara, e stando ai molti seguaci (specie su profilo Instagram, ovviamente), sta portando la latte art, ovvero la decorazione di cappuccini e caffè, su un altro livello.

Mah, sarà così per gli hipster di Las Vegas, a noi pare che stia soltanto rovinando un classico.

A proposito, voi li berreste cappuccini come questi?

cappuccino arcobaleno

cappuccini arcobaleno

Cappuccino arcobaleno

cappuccino arcobaleno

[Crediti | Link: Dissapore, Instagram]