di Prisca Sacchetti 4 Settembre 2013
pasta alle vongole

1. Se non abiti a Glasgow, posa subito quel cucchiaio.


2. Non siamo fatti per stare soli ma nemmeno per stare con chiunque metta l’olio nella Cacio e Pepe.


3. Il confine tra pasta al dente e pasta cruda è più labile di quanto pensi.


4. Hai lasciato chiare disposizioni per essere abbattuto qualora venissi sorpreso a chiamare la pasta “Amatriciana”? (Togli quella “A”).


5. Hai comprato le penne tricolore. Perché?


pasta

6. Concetti borghesi che fatico a capire: non cuocere la Matriciana nella padella di ferro.


7. È inutile lanciarti in sughi da chef: il professionista si misura con l’aglio, olio e peperoncino.


8. Hai messo la cipolla nella Matriciana. E’ così gratuitamente autopunitivo che ti manderei in analisi.


9. Ottanta grammi non è una porzione, è un assaggio.


10. Non usi il pepe macinato al momento nella Cacio e Pepe? Mia madre ti darebbe una buona ragione per piangere.

penne al pomodoro

11. Se le linguine devono cuocere 11 minuti, tieni il fuoco acceso per 2, spegnilo e copri la pentola per 9.


12. Ti sei appena reso conto di aver buttato l’acqua della pasta invece di metterla nel sugo. Adesso ti rinchiudono.


13. Se dici com’è triste Venezia non hai mai provato la pasta troppo cotta.


14. Non fidanzarti con chi mette la pancetta nella Carbonara.


15. Quanto più presenti sintomi di dilettantismo, tanto più sarai fan della pasta rigata.


tagliatelle al ragù

16. Se non leggi: pasta di semola di grano duro trafilata a bronzo, essiccata con lentezza e a bassa temperatura, lascia stare.


17. Chi mette da 0 a 5 grammi di sale per litro d’acqua. Sentirlo fratello.


18. [vizi che s’attaccano e poi ci ricaschi] Prendi due vetrini e schiaccia uno spaghetto. Se l’anima resta bianca non è cotto.


19. Bisogna pur avere qualche principio etico. Il mio è: penale per il chorizo e lo yogurt nella carbonara. Vedi Jamie Oliver.


20. Chi stai per sposare non usa le trenette con il pesto. Scappa più lontano che puoi.

[Crediti | Da un’idea, allargata, di Internazionale. Immagini: Luxirare]