di Francesca Pace 18 Agosto 2019
Pesce spada al forno

A chi non piace il pesce spada al forno? Con la sua carne soda e consistente, con la sua assenza di lische e spine, questo piatto conquista davvero tutti, anche perché si può preparare, utilizzando sempre il forno, in tantissimi modi diversi. Se volete far felici tutti i vostri commensali, di certo portare a tavola un bel trancio di pesce spada al forno è una mossa proprio azzeccata.

Che sia panato, con i pomodorini o con le erbe aromatiche, il pesce spada al forno è un secondo piatto di mare che impreziosisce di certo un menù di pesce. Tra i vari modi in cui si può preparare, quella al forno è senz’altro la scelta più comoda perché una volta messo in teglia e adeguatamente condito, ci i può dedicare ad altro.

Ma siete sicuri di realizzare un buon piatto? Ecco i 5 errori da non fare.

Pasce spada al forno

Non condirlo adeguatamente

Il pesce spada ha una carne di per sé molto saporita, ed è davvero un peccato se si trascura la fase del condimento e della preparazione, metterlo nel forno con trascuratezza è un peccato. Utilizzare pochi ingredienti ma da grande qualità fa davvero la differenza. Attenzione però che anche condirlo troppo significa coprire tutto il sapore del mare.

Sbagliare l’altezza della fetta

Una fetta troppo alta lascerà un cuore al sangue, mentre una troppo sottile renderà l’assaggio asciutto. La fetta perfetta, così come vi verrà consigliato in pescheria è di due centimetri e mezzo. Ogni fetta, tagliata nel modo più uniforme possibile poi dovrà, prima di essere condita, essere lavata e asciugata con un foglio di carta assorbente.

pesce spada

Il tempo di cottura

A quanti gradi si cuoce il pesce spada al forno? Troppi gradi lo fanno seccare, troppi pochi lo lasciano crudo al centro. La temperatura ottimale oscilla tra i 180 e i 190 gradi, ovvio che dipende sempre dal forno, ma questa è la nostra indicazione di base, e qualora l’aveste, vi consigliamo la modalità ventilata. Di conseguenza, in base ai gradi anche il tempo è variabile, ma possiamo dirvi che il pesce spada cuoce bene in 15 minuti circa.

Cuocerlo senza bagnarlo

Il pesce anche se cotto al forno rilascia liquidi ed è per questo che la parte di sotto può risultare più molle o bagnata. Ed è per questo che fare uno strato di sale, o un letto di patate può aiutare molto nella cottura uniforme della fetta.  Per verificare la cottura, si può forare con una forchetta trascorsi i 15 minuti, se non esce sangue si può sfornare.

Eliminare la pelle

Per eseguire al meglio la ricetta del pesce spada al forno, dalla fetta non si deve eliminare assolutamente la pelle, in quanto essa lo tiene coeso e permette di non sfaldarsi.  Una volta cotto poi, si eliminerà con molta facilità anche solo con una semplice forchetta.