di Andrea Frascoli 17 Novembre 2011

AFFETTASI.

Ne fanno pochi fighi come quelli di NovemberPorc, sottotitolo: “Speriamo ci sia la nebbia!” Si sono inventati piaceri e delizie alla Corte di Re Culatello e li hanno diffusi per tutti i week-end di Novembre. Il prossimo porterà nel mercato di Zibello (PR) culatello, spalla cruda di Palasone, spalla cotta, Parmigiano Reggiano e il vino Fortana del Taro. Giovani e più attempati norcini tenteranno il record del salame Strolghino, impegnandosi a insaccare un mostro di lunghezza, poi sacrificato tra i presenti. Che il porco sia con voi.

CIOCCOSHOW.

Torna a Bologna il Cioccoshow, raduno per amanti del cioccolato che tra piazza Maggiore e piazza Nettuno troveranno il meglio della produzione italiana con oltre 70 aziende. E siccome novembre è il mese dei record, anche qui si tenta di entrare nel Guinness dei primati costruendo la tavoletta più lunga del mondo. 15 metri di lunghezza per 2 di altezza. Foto: Repubblica.it

L’AGRITURISMO.

Locanda dell’Angelo, via Mora, 24 – Assisi (PG). Un casale ristrutturato tra colline umbre e olivi secolari, con panorama che rapisce lo sguardo sulla Basilica di Santa Maria degli Angeli. 30 posti letto, allevamento di cinta senese, ristorante e produzioni proprie (olio, farro, marmellate, conserve, vino), stanze con servizi privati, tv e riscaldamento. Prezzi: Bed&Breakfast 45 euro, mezza pensione: 70 euro.

LA DISFIDA DEL LAMPREDOTTO.

“Lucca dichiara guerra a Firenze, la guerra del lampredotto: il duello nella prima notte di luna piena”. Che poi sarebbe sabato, sia a pranzo che a cena, al ristorante Serendepico, presso il Relais del Lago a 10 Km. da Lucca. Alle 12,30 sfida con giuria professionale (disponibili 30 posti), alle 20,00 con giuria popolare (disponibili 40 posti). Menu completo con al centro il lampredotto, remix gastrofanatico del tipico cibo da strada fiorentino, a 50 euro per persona. Prenotazioni allo 0583 975026.

IL LIBRO.

“Oddio, e questa sera cosa preparo da mangiare?” Francesca Povoledo vive quotidianamente un problema assillante che riguarda molte persone: l’angoscia della tavola. Nel libro, da leggere tutto d’un fiato nel fine settimana, racconta il dramma di chi vive la sua condizione – chi odia cucinare (e quindi non sa cucinare) e non ha intenzione di imparare. Così traccia le linee di un semplice manuale di sopravvivenza: come preparare un menu, come compilare la lista della spesa (imparare a riconoscere le verdure al mercato è una sfida titanica!), come avere un frigorifero sottocontrollo e come trasformare quei pochi ingredienti in circa sessanta ricette (suddivise in antipasti, primi, secondi e contorni), semplici ma complete di tutti gli elementi nutrizionali. Prezzo: 12,26 euro.

DACCI OGGI IL NOSTRO ATTACCO DI DIABETE QUOTIDIANO.

Tasso glicemico inevitabilmente alzato ma colazione domenicale che dà assuefazione. Con American Donuts, in via Settembrini 26, a Milano ci togliamo la voglia di dolci americani esagerati ma buonissimi: donuts, muffin, brownies e ogni altra ciambella americana. Poi però, a dieta di zuccheri per tutto il giorno. [Foto di Elettraoro]

Avete segnalazioni da fare, eventi, indirizzi, film e letture per il weekend che volete condividere con i fratelli gastrofan dell’Internez? Usate pure i commenti, quanto a me cliccherò ossessivamente su refresh per sortire l’effetto sperato.

commenti (4)

Accedi / Registrati e lascia un commento

  1. Avatar Paolo ha detto:

    Se siete a Torino, domenica 20 e lunedi 21 vi invito a venire a GOLOSARIA, nella Nuova Piazza dei Mestieri di via Durandi, 7 (quartiere san Donato). Sul sito http://www.golosaria.it c’è il programma e la possibilità di scaricare l’invito. Vi aspetto!