Babingtons Tea Room, Roma

pasticcerie

Babingtons Tea Room: Scheda Informativa

Informazioni

indirizzo Babingtons, Piazza di Spagna, 23, 00187 Roma, RM, Italia

telefono +39 06 678 6027

sito web Sito web ↗

Prezzo €€

Apertura

lunedì orario continuato dalle 12:00 alle 21:00
martedì chiuso
mercoledì orario continuato dalle 12:00 alle 21:00
giovedì orario continuato dalle 12:00 alle 21:00
venerdì orario continuato dalle 12:00 alle 21:00
sabato orario continuato dalle 12:00 alle 21:00
domenica orario continuato dalle 12:00 alle 21:00
VOTO UTENTI

Per un tè delle cinque a Roma, potete darvi appuntamento al Babingtons Tea Room in Piazza di Spagna. Qui il tea time è un rito che si rinnova da oltre un secolo, da quando Isabel Cargill e Anna Maria Babington arrivarono nella Capitale nel 1893. Queste due signorine inglesi di buona famiglia decisero di investire i loro risparmi – pare appena 100 sterline – per aprire una sala da tè e di lettura, destinata alla comunità anglosassone. Inizialmente il Babingtons aprì i battenti in via Due Macelli, ma appena un anno dopo venne spostato in Piazza di Spagna all’interno di un palazzo settecentesco attiguo alla scalinata di Trinità dei Monti.

La Tea Room in Piazza di Spagna fra le due guerre

L’ingresso del locale si nota subito da un lato della scalinata dove una lastra in marmo bianco riporta la scritta “Babingtons Tea Rooms”. Sulla porta in vetro invece campeggia la sagoma di Mascherino, un gatto che di notte gironzolava per Piazza di Spagna fino a diventare la mascotte dell’insegna più British della Capitale. Fin dalla sua apertura il locale riscosse un ampio successo non solo fra gli inglesi di Roma e i giovani rampolli in Grand Tour. In un paese ancora poco avvezzo al tè, il Babingtons seppe ritagliarsi subito un posto d’onore in città attirando molti aristocratici e capi di Stato.

Anche durante la prima guerra mondiale la sala da tè rimase sempre aperta grazie alla tenacia degli stessi gestori che seppero rinnovarla negli anni. Dall’arredo fino ai servizi da tè, anche nei periodi storici più duri, qui ci si impegnava affinché tutto fosse impeccabile. Anche la salita al potere di Mussolini e la politica anti-britannica dei fascisti non scoraggiò l’attività del locale. Anzi i gerarchi fascisti frequentavano il locale ben volentieri, ignari che in una saletta dove si dava poco nell’occhio si riunisse proprio l’intelleghenzia antifascista che per scongiurare il pericolo entrava e usciva dalla cucina.

tè e scones al Babingtons a Roma

Tè e scones al Babingtons a Roma

Tè e scones come la regina Vittoria

Dal 1893 al motto di “all you need is tea” in questa sala dalla sobrietà anglosassone si gustano i migliori tè del mondo frutto di una selezione che si arricchisce ogni volta di nuove chicche. Alla vostra tazza di tè potrete abbinare tante bontà dolci e salate. Fra i classici dolci ci sono gli scones caldi – quelli amati dalla regina Vittoria – la pasticceria fresca di giornata e le torte multistrato riccamente decorate. Sul fronte del salato, il menu offre sandwiches, muffins e tanti piatti a base di ingredienti che richiamano l’English Breakfast come il salmone affumicato di Scozia, il bacon irlandese e il riso al curry. All’interno della sala c’è anche un Tea Shop dove acquistare tè da ogni dove facendovi consigliare dagli esperti. Da non perdere le particolari miscele targate Babingtons.