di Veronica Godano 19 Novembre 2019
Acqua Nestè rititata dal mercato

Sono state ritirate dal mercato le bottigliette di Acqua Nestlè Vera per rischio contaminazione da batteri sporigeni. L’acqua è prodotta da Sanpellegrino Spa e imbottigliata da Fonte Naturae nello stabilimento di Castrocielo nelle confezioni PET da 50 cl.

Il lotto ritirato dal mercato è il 9303842201 con scadenza 10/2020. L’avviso è stato dato dall’Asl di Frosinone che ha riscontrato la presunta non conformità microbiologica per sospetta presenza di Anaerobi Sporigeni solfito-riduttori. Da tale segnalazione è scattato il ritiro in via precauzionale disposto dal Ministero della Salute. Ai consumatori si raccomanda di non consumare il prodotto e di riportarlo nel punto vendita per la sostituzione o il rimborso.

Precedentemente il Ministero aveva richiamato in via precauzionale un lotto di acqua minerale effervescente naturale Acqua di Nepi da 1 litro per la presenza di coliformi. Il richiamo, in questo caso, era destinato a un lotto di bottiglie in vetro per il canale della ristorazione. La decisione è stata presa dopo gli accertamenti da parte della ASL di Viterbo e della ASL n°1 di Roma, in relazione alla presenza di coliformi rinvenuti in una bottiglia da 1 litro in vetro. I coliformi sono batteri che indicano contaminazione fecale del prodotto e in genere la contaminazione diretta delle acque (attraverso gli scarichi fognari) o quella derivante dal dilavamento di terreni contaminati magari destinati ad allevamenti agricoli.