di Veronica Godano 14 Aprile 2020
agricoltura

Novantatre milioni di euro per 16mila imprese sono gli stanziamenti che l’Agenzia per le erogazioni in agricoltura (Agea) ha concesso.

“Quindici giorni fa – dice il ministro, Teresa Bellanova (che già la scorsa settimana aveva dato il via libera alle esportazioni del riso italiano in Cina) – avevamo dato conto di pagamenti per 80 milioni per 56mila beneficiari in una sola settimana di lavoro. Adesso a quelle risorse si aggiungono altri 93 milioni per 16mila beneficiari. Segno tangibile che l’amministrazione non si è fermata, con l’obiettivo di garantire e anzi accelerare sulla continuità dei pagamenti in favore delle aziende agricole.  In questo momento di particolare difficoltà causata dall’emergenza, la liquidità per le aziende è essenziale. Un impegno che abbiamo assunto e che porteremo avanti con puntualità e determinazione, anche nelle prossime settimane”.

Dati alla mano:  domanda unica, per le annualità 2018 e 2019, 8.667 beneficiari per 17,9 milioni; programmi regionali di sviluppo rurale (PSR) e che vedono Agea come organismo pagatore, 7.319 beneficiari per 48 milioni; promozione vino, oltre 15,4 milioni; programmi di miglioramento della qualità dell’olio di oliva, oltre 7,7 milioni; programmi operativi, 9 beneficiari per 3,1 milioni; ristrutturazione vigneti, 76 beneficiari per 229 mila euro; distillazione, 2 beneficiari per 585 mila euro; aiuto nazionale grano duro, annualità 2017, 218 beneficiari per 314 mila euro.