di Veronica Godano 23 Ottobre 2019
Antonino Cannavacciuolo

Antonino Cannavacciuolo impera con il suo ristorante Villa Crespi a Orta San Giulio (Novara). Il blasonato locale, che vi raccontammo piatto per piatto poco tempo fa,  è stato incoronato da Tripadvisor come miglior ristorante di lusso italiano, rappresentando il Bel Paese sul podio della Travelers’ Choice Restaurants 2019. Nella classifica dedicata al luxury del portale di viaggi, Cannavacciuolo si è classificato terzo, dopo il Trb Hutong di Pechino e l’Epicure di Parigi.

Per lo chef di casa nostra, secondo in Europa per i consumatori, si tratta di una notizia speciale e motivo di grande orgoglio. “Abbiamo migliorato rispetto allo scorso anno la nostra preferenza fuori dall’ Italia e ne siamo felici. Ringraziamo tutti coloro che hanno scelto di sedersi al nostro tavolo e ci hanno premiato con un giudizio positivo”, ha dichiarato il volto simpatico dei fornelli made in Italy.

La classifica è stilata sulla base delle recensioni raccolte dalla piattaforma per 365 giorni. Nella top ten nazionale, è la Lombardia ad aggiudicarsi 4 posizioni: Da Vittorio a Brusaporto (2°), Ristorante Lido ’84 a Gardone Riviera (3°) e i due milanesi Vun Andrea Aprea (7°) e Seta (9°).

Nell’elenco anche: il Ristorante alle Corone a Venezia (4°), Uliassi a Senigallia (5°), Ristorante Ensama Pesce a Sala Bolognese (6°), il buco Sorrento (8°) e La Pergola a Roma (10°).