di Veronica Godano 3 Luglio 2020
api

Il dicastero della politiche agricole, capeggiato dal ministro Teresa Bellanova, ha deciso di difendere e sostenere l’apicoltura italiana con uno stanziamento di 2 milioni di euro. Si tratta di un provvedimento che sosterrà gli apicoltori italiani di fronte alle insidie del mercato cinese.

“Un provvedimento importante, con cui oggi rendiamo disponibili 2 milioni per l’apicoltura italiana. Un settore fondamentale per la nostra agricoltura, con importanti ricadute produttive, economiche e sociali, e per l’equilibrio ecosistemico. Ma un comparto particolarmente sensibile, esposto com’è ai rischi dell’inquinamento, dei cambiamenti climatici, della concorrenza sleale e delle frodi”, cosi si è espressa Teresa Bellanova all’indomani di un’audizione al Senato in cui sono stati sviscerati i numeri del comparto.

“Per questo ritengo importante l’ampio raggio progettuale che il Decreto contempla, tra cui la possibilità di avviare progetti promozionali finalizzati a valorizzare il miele come alimento naturale, mettendo in evidenza il legame con i territori di produzione”, ha continuato Bellanova.

Per l’assegnazione delle risorse il MIPAAF provvederà a distribuirle attraverso procedura selettiva ad evidenza pubblica cui potranno partecipare: istituti di ricerca pubblici, università, organismi di  diritto pubblico e soggetti a prevalente partecipazione pubblica; associazioni, fondazioni, consorzi, società, anche in forma cooperativa d’imprese individuali.