Atene: scoperto un tesoro “alcolico” nell’ex residenza della famiglia reale

È stato scoperto ad Atene un vero e proprio tesoro "alcolico" dentro all'ex residenza estiva della famiglia reale greca: 4000 bottiglie e tra questi i vini "Tatoi".

Nella (ex) residenza della famiglia reale greca, vicino ad Atene, sono state scoperte 253 casse contenenti vino e altre bevande: un vero e proprio tesoro alcolico.

Durante i lavori di ristrutturazione del palazzo di Tatoi, situato a una quindicina di chilometri dalla capitale greca, sono state ritrovate bottiglie della collezione privata reale: 4000 bottiglie, tra cui etichette esclusive di vino, alcune che risalgono persino al XIX secolo.

Tra queste bottiglie, spiccano bottiglie di Château Margaux, Château de Vincennes e Château Rothschild, ma soprattutto le etichette “Tatoi”, che indicano una produzione riservata esclusivamente alla tenuta reale: non si sa ancora cosa ci sia dentro, ma la ministra greca della cultura, Lisa Mendoni, ha parlato di “reperti di grande importanza storica”. E non è neppure finita qui. Ci sono altre 300 casse ancora sigillate che potrebbero riservare altre sorprese.

Al momento, tra i tesori trovati, è uscito anche un flacone in porcellana di whisky Chivas, realizzato appositamente per le case reali in occasione dell’incoronazione della Regina Elisabetta. Si tratta di un’edizione speciale e riservata esclusivamente agli 8000mila ospiti invitati il 2 giugno 1953, tra cui c’erano ovviamente anche i reali greci.

Gli enologi e gli altri consulenti che curano la catalogazione, hanno segnalato che molti dei vini ritrovati siano ancora idonei al consumo, anche se sono stati conservati in maniera pessima. Eppure, molto probabilmente, le bottiglie ritrovate potrebbero finire nelle vetrine del nuovo museo che sorgerà dentro il palazzo che per tanti anni è stato la residenza estiva della famiglia reale greca, prima della proclamazione della repubblica.

[Fonte: La Repubblica]

 

Potrebbe interessarti anche