di Veronica Godano 21 Luglio 2020
ristorante

Il Comune di Badia Polesine vuole sostenere la ristorazione in questo difficile momento dovuto all’emergenza sanitaria, pertanto, ha deciso di fornire buoni pasto ai dipendenti da utilizzare solo nei locali del paese.

I buoni saranno di 7 euro da utilizzare per la fruizione di ogni pausa pranzo in ristoranti convenzionati di Badia, che fattureranno mensilmente all’ente l’equivalente dei buoni raccolti. “Si tratta di una scelta politica fatta dalla Giunta, ha spiegato il sindaco Giovanni Rossi, attuata per sostenere i locali e i ristoranti della nostra città, per cui abbiamo deliberato di cambiare il regolamento affinché i buoni pasti possano essere consumati nei ristoranti di Badia”.

I ristoratori avranno così la garanzia di una clientela sicura e del relativo rimborso da parte dell’Amministrazione. Chi vuole convenzionarsi dovrà inviare la domanda entro il 24 luglio all’indirizzo economo@comune.badiapolesine.ro.it o consegnare direttamente all’ufficio protocollo il necessario modulo di richiesta. Nell’avviso si legge ancora, che “il servizio sarà richiesto di norma nei giorni di lunedì e mercoledì con orario compreso tra le 13,30 e le 15. L’eventuale maggiore spesa per il pasto sarà ovviamente a carico del dipendente che provvederà a saldarla direttamente”.

Fonte: [Voce di Rovigo]